Il naso rivela il rapporto con le nostre emozioni. Se non si possono esprimere le proprie emozioni, chiamarle, parlare di loro o relazionarsi con i propri sentimenti, si potrebbe far parte di quel 10 per cento della popolazione sana che soffre di alessitimia. A dirlo una nuova ricerca condotta nellaRead More →

Come affrontare la rabbia? Come uscire da quel labirinto di emozioni e voci interiori in cui spesso finiscono i bambini? La consapevolezza è una strada: essere coscienti di trovarsi in un labirinto e decidere di uscirne. Detta così però è difficile da spiegare ad un bambino. Ed ecco che quindiRead More →

La Fibromialgia è una malattia cronica che provoca dolori muscolari e articolari in tutto il corpo. Un lavoro statunitense pubblicato nella rivista Pain, ha sperimentato una nuova terapia basata sull’espressione delle emozioni. Il metodo è stato sviluppato e testato dai ricercatori dell’Università del Michigan. Il nuovo approccio si chiama EmotionalRead More →

Nascondere le emozioni negative ai figli, facendo una faccia felice, fa sentire peggio i genitori e ha un effetto negativo sul legame genitori-figli. Alcuni ricercatori dell’Università di Toronto hanno fatto due studi, il primo su 162 genitori e il secondo su altre 118 persone, per giungere a questa conclusione. FareRead More →

Un nuovo studio ha rivelato che la mancanza di sonno può portare a un instabile comportamento emotivo. I ricercatori dell’università di Tel Aviv, in Israele, hanno identificato il meccanismo neurologico responsabile delle emozioni disturbate e dell’aumento di ansia, causata dalla mancanza di sonno. Per lo studio, i ricercatori hanno tenutoRead More →

Piangere con chi piange e ridere con chi ride: è l’empatia che permette di stabilire buone relazioni sociali. Ma, la capacità di condividere e provare le emozioni di un altro, è limitata dallo stress, secondo un nuovo studio pubblicato sulla rivista ‘Current Biology’. I psicologi della McGill University di MontrealRead More →

Facebook si è scusato, dopo l’uscita della notizia che il popolare social network ha cambiato gli stati d’animo di 700.000 utenti senza che essi lo sapessero, per fare uno studio sul “contagio emotivo”. Sheryl Sandberg, numero 2 di Facebook, scusandosi, ha precisato che il social network non voleva creare preoccupazioneRead More →

Per studiare l’impatto delle emozioni e il “contagio emotivo” dei suoi utenti, Facebook ha cambiato gli stati d’animo di almeno 700.000 persone senza che esse lo sapessero. I ricercatori dell’Università di Cornell e della California, hanno sviluppato uno studio sul famoso social network, nella settimana 11-18 gennaio 2012. La ricerca,Read More →