Eclissi totale di sole nell’Oceano Pacifico

Una eclissi totale di sole si è verificata questa notte sui cieli dell’Indonesia e della regione dell’oceano Pacifico.

Il buio è sceso su Sumatra, Borneo, Sulawesi e altre isole. L’eclissi è stata parzialmente visibile anche a Kuala Lumpur, Singapore, nelle Hawaii e nell’Australia settentrionale.

L’ombra è passata rapidamente, da poco prima delle 3, ora italiana, attraverso l’oceano Pacifico fino a sparire vicino alle Hawaii.

Gli appassionati delle altre aree del mondo, in cui l’eclissi non era visibile, hanno potuto seguire l’evento astronomico sul sito della Nasa.

La Luna passa tra la terra e il sole ogni mese, ma un’eclissi solare totale avviene solo quando i tre corpi celesti sono perfettamente allineati.

Questa particolare eclisse si è verificata mentre la luna era al suo punto più vicino alla terra, nel perigeo, quando la luna appare più grande nel cielo ed è detta “superluna”.

Una ‘super luna’, nella notte tra domenica e lunedì

Un’eclissi totale, che è anche una ‘super luna’, arriverà nella notte tra domenica e lunedì.

La luna sarà eccezionalmente grande e luminosa, prima di tingersi di rosso.

Un’eclissi lunare totale si verifica quando la luna è completamente inghiottita dall’ombra della terra, in un allineamento sole-terra-luna.

Il cono d’ombra della terra è circa tre volte la dimensione del nostro satellite e la luna ne può essere assorbita.

Il prossimo lunedì, davanti ai nostri occhi, la luna scomparirà, privata dei raggi del sole per riapparire di rosso. Da qui l’espressione “Luna di sangue”.

La luna sarà, lunedì, nel suo punto più vicino al nostro pianeta, il perigeo, e sarà dunque particolarmente grande e luminosa nel cielo. Apparirà circa il 14% più grande e il 30% più luminosa.

Bisognerà attendere fino al 2033 nelle nostre latitudini per una nuova ‘super luna’.

In arrivo la luna rossa, al via le tetradi

Martedì mattina, inizierà un fenomeno spettacolare, che si è verificato solo quattro volte in 500 anni, come ha detto la NASA.

Si tratta delle “tetradi”, cioè di quattro eclissi totali di luna che si verificheranno ogni sei mesi per un periodo di due anni. Durante le eclissi, il sole, la terra e la luna saranno perfettamente allineati e la luna assumerà una tonalità rossa ramata, che sarà visibile nel cielo per qualche minuto.

La prima di queste quattro eclissi totali si verificherà il 15 aprile, dalle 9 alle 10.30 circa ora italiana, anche se il fenomeno inizierà intorno le 7 del mattino.

Solo il Canada e gli Stati Uniti saranno in grado di ammirare questo spettacolo nella sua interezza.

Le eclissi potranno essere viste dagli abitanti dell’America del nord e del sud, dell’Australia e dell’Asia orientale.

Chi lo vorrà potrà seguire il fenomeno anche online sul Virtual Telescope.

La rara eclissi solare del 3 novembre

Eclissi-ibrida-soleUna rara eclissi solare capiterà questo fine settimana. Questa ultima eclissi dell’anno è inusuale perché ibrida, ossia è sia totale che anulare, a seconda delle zone da cui si osserverà.

L’eclissi solare è un fenomeno astronomico che riguarda la terra, la luna e il sole. Si verifica quando la luna passa tra il sole e la terra e il disco solare viene oscurato dall’ombra della luna.

In alcune situazioni l’ombra del disco lunare nasconde completamente il disco solare, si parla allora di eclissi totale. In altri, il disco lunare è più piccolo rispetto al disco solare e si ha un “anello” solare intorno all’ombra della luna. Si ha allora l’eclissi anulare.
Leggi tutto “La rara eclissi solare del 3 novembre”