Pomodori: è vero che favoriscono i calcoli?

Il pomodoro è ricco di antiossidanti, vitamina C e altre vitamine, nonché di nutrienti, ma può essere un componente alimentare che porta alla formazione dei calcoli renali, specialmente in caso di predisposizione a svilupparli.

L’antiossidante principale contenuto in questi ortaggi è il licopene, essenziale per ridurre lo stress ossidativo, provocato da varie condizioni, tra cui il diabete, l’obesità, l’ipertensione, l’inquinamento, l’infezione e l’infiammazione del rene.

Queste condizioni possono influenzare molti altri organi, ma il rene è influenzato di più perché il licopene è concentrato nei tessuti urologici e genitali.

Il pomodoro, dunque, fa bene, anche ai reni, tuttavia, in alcuni casi, può essere nocivo.

I calcoli, composti dall’ossalato si possono anche formare a causa dei pomodori, dato che questi ortaggi forniscono ossalati. Ma se i pomodori sono cotti correttamente e sono privati dei semi, essi sono  abbastanza sicuri. Se invece sono mangiati crudi, vi è il rischio di sviluppare calcoli renali, soprattutto se una persona è incline ad avere questa patologia e consuma tanti pomodori.

Le montagne russe per eliminare i calcoli renali

Alcuni ricercatori dicono che alcune montagne russe possono facilitare l’eliminazione dei piccoli calcoli del rene, spontaneamente.

Gli esperti dell’Università del Michigan hanno pubblicato sul ‘Journal of the American Osteopathic Association’ la rivista dell’Associazione Osteopatica Americana’ i risultati di un loro esperimento.

Lo studio ha valutato la possibilità di eliminazione dei calcoli renali in un modello del rene sviluppato utilizzando una stampante in tre dimensioni (3D), dopo che diversi pazienti avevano detto di aver eliminato i calcoli dopo essere saliti sulle montagne russe del parco DisneyWorld a Orlando (USA) il ‘Big Thunder Mountain Railroad’.

Un paziente ha sostenuto anche di aver superato la nefropatia dopo uno dei tre viaggi consecutivi effettuati sulle montagne russe.

Gli autori dello studio, David Wartinger e Marc A. Mitchell, hanno usato una stampante in 3D per la progettazione di un modello anatomico del rene attraverso del silicone trasparente che è stato riempito con urina e tre calcoli renali di dimensioni diverse, per valutare l’effetto delle montagne russe.

Sono poi andati al DisneyWorld salendo sul Big Thunder Mountain Railroad.

Dopo l’esperimento i ricercatori dicono che andare sulle montagne russe può aiutare i pazienti a espellere i piccoli calcoli renali anche del 70%.

Le bevande zuccherate aumentano il rischio di sviluppare calcoli renali

Le bevande zuccherate non provocano solo obesità. Il Brigham and Women Hospital ha pubblicato un documento sul Clinical Journal of the American Society of Nephrology in cui sostiene che il consumo eccessivo di bevande zuccherate aumenta anche il rischio di sviluppare i calcoli renali.
Leggi tutto “Le bevande zuccherate aumentano il rischio di sviluppare calcoli renali”