Settimana della moda: Versace è stato il brand più citato sui media italiani

Nel mese della settimana della moda Versace è stato il brand più citato sui media italiani, menzionato 1.009 volte tra il 9 e il 30 settembre, quasi il doppio rispetto ad Armani  (575). A mettere in evidenza questi dati è il monitoraggio svolto su oltre 1.500 fonti d’informazione fra carta stampata (quotidiani nazionali, locali e periodici), siti di quotidiani, principali radio, tv e blog da Mediamonitor.it, che utilizza tecnologia e soluzioni sviluppate da Cedat 85, azienda attiva da 30 anni nella fornitura dei contenuti provenienti dal parlato.

A spingere sui mezzi di informazione la “griffe della Medusa” ha contribuito anche la notizia della vendita del marchio a Michael Kors, che ha catalizzato l’attenzione di addetti al settore e appassionati di moda. Nello stesso arco temporale esaminato da Mediamonitor.it Donatella Versace, direttore creativo e anima dell’azienda, ha raccolto 664 citazioni.

Alle spalle di Giorgio Armani (575 menzioni), secondo in classifica, si posiziona un’icona della moda italiana: la coloratissima Missoni, che è stata nominata 337 volte sui mezzi di informazione.

Pari merito al quarto posto della graduatoria ci sono, con 321 menzioni, Alberta Ferretti, ultimamente molto amata dalle influencer, e Valentino al cui successo sui media ha contribuito anche il direttore creativo Pierpaolo Piccioli (76 menzioni dirette). Sul quinto gradino della classifica di Mediamonitor.it c’è il re del cachemire, Brunello Cucinelli, che tra le campagne umbre raccoglie 289 citazioni.

La classifica stilata da Mediamonitor.it prosegue con le maison Gucci, che ha totalizzato 227 menzioni sui media nazionali, Fendi (182) e (Prada 252). Nella top ten dei marchi più menzionati sui mezzi di informazione ci sono anche Philosophy by Lorenzo Serafini, la linea giovane di Alberta Ferretti che lo stilista quarantenne ha riportato sulle passerelle italiane, e Dolce e Gabbana (entrambi con 121 citazioni).

Most Influential Brands 2017 fra boomers e millennials

Ipsos ha appena presentato la classifica dei brand più influenti in Italia, con un particolare focus sul confronto generazionale fra boomers e millennials nel rapporto con le marche.

Ecco la classifica con tutti e 100 i brand presi in esame:

1             Google

2             WhatsApp

3             Amazon

4             Facebook

5             Samsung

6             Microsoft

7             Apple

8             YouTube

9             MasterCard

10           Nutella

11           IKEA

12           Visa

13           Parmigiano Reggiano

14           eBay

15           Kinder

16           Ferrero

17           Mulino Bianco

18           Grana Padano

19           Coop

20           Ryanair

21           LIDL

22           Coca-Cola

23           Barilla

24           RAI

25           BOOKING.COM

26           ENEL

27           Lavazza

28           Vodafone

29           TIM

30           Decathlon

31           Poste Italiane

32           McDonalds

33           Sky

34           Disney

35           SONY

36           Mediaset

37           Nike

38           Rana

39           Esselunga

40           Fiat

41           Instagram

42           Mediaworld

43           Conad

44           Granarolo

45           Adidas

46           Frecciarossa

47           Easyjet

48           Galbani

49           LeroyMerlin

50           Twitter

51           Wind

52           Ferrari

53           Campari

54           Crodino

55           BMW

56           Fastweb

57           Buitoni

58           Carrefour

59           ENI

60           American Express

61           LG

62           Airbnb

63           Illy

64           Nespresso

65           Italo

66           STAR

67           Peroni

68           Audi

69           Mercedes

70           Intimissimi

71           Unicredit

72           Aperol

73           Heineken

74           Alitalia

75           San Pellegrino

76           Il Sole24 Ore

77           HUAWEI

78           H&M

79           Intesa Sanpaolo

80           Netflix

81           Repubblica

82           Spotify

83           Ford

84           Corriere della sera

85           Calzedonia

86           Eataly

87           Mutti

88           Toyota

89           Assicurazioni Generali

90           Gazzetta dello sport

91           Martini

92           Autogrill

93           Parmalat

94           Allianz

95           ING Direct

96           Volkswagen

97           Benetton

98           UnipolSai

99           Sisal

100         Lottomatica

Brand più potente del pianeta: Apple scalza Coca Cola

appleSecondo la classifica Interbrand, che determina il brand più potente del pianeta, sono le società hi-tech a detenere ormai i primi posti.

Coca Cola è stata spiazzata dal suo primo posto, mentre nella top 10, ci sono sei società riguardanti le nuove tecnologie. Le altre quattro sono: Coca-Cola (3 °), General Electric (6), McDonald (7 °) e Toyota (10 °).

In cima alla classifica c’è Apple il cui valore è stimato più di 98 miliardi di dollari. La società californiana è seguita dal suo principale concorrente, Google, con un valore stimato di 93 miliardi di dollari. Al 4 ° posto c’è IBM con 78 miliardi, prima di Microsoft con 59,5 miliardi. Infine, Samsung, all’ottavo posto con 39,6 miliardi di dollari.
Leggi tutto “Brand più potente del pianeta: Apple scalza Coca Cola”