Un nuovo studio australiano, pubblicato sul New England Journal of Medicine, ha dimostrato che è possibile ridurre significativamente il rischio di fibrillazione atriale, ossia quel disturbo del ritmo cardiaco che accelera il cuore e lo fa battere in modo irregolare.Read More →

Nel nostro Paese, nella popolazione anziana, i pazienti affetti da fibrillazione atriale sono oltre 1.100.000. Il dato è emerso dai risultati del “Progetto FAI: la Fibrillazione Atriale in Italia”. E’ pure emerso dal progetto che la prevalenza della fibrillazione atriale nei soggetti ultrasessantacinquenni è del 7,3% e risulta più alta nei maschi, con unRead More →

Un 64enne americano si è quasi salvato la vita grazie a un Apple Watch. E’ andato in ospedale dopo che l’app dell’orologio gli aveva diagnosticato un problema di cuore. I medici hanno confermato la sua aritmia e gli hanno messo un pacemaker quasi immediatamente. Il giorno successivo il paziente èRead More →