Sembra incredibile, eppure, ora, è possibile gestire il dolore con lo smartphone. Un’applicazione, che riduce l’uso di oppiacei attraverso una migliore informazione dei pazienti, è stata presentata alla Conferenza annuale della Società europea di anestesiologia. Durante i test, l’applicazione ha ridotto il consumo di oppiacei nei pazienti. I ricercatori olandesiRead More →

Adesso, per pagare i taxi basterà il proprio smartphone. Tinaba, la app per trasferire, condividere e aggregare il denaro senza costi di commissione, sta attivando il pagamento sugli oltre 8 mila taxi delle Cooperative che aderiscono a U.R.I. – Unione dei Radiotaxi d’Italia, la più grande unione di taxi delRead More →

Polo Nord Portatile è un’app natalizia che consente di inviare auguri speciali fatti direttamente da Babbo Natale, sia per bambini, sia per adulti. È possibile scegliere tra chiamata telefonica e video messaggio, in entrambi i casi Babbo Natale chiamerà il destinatario per nome ed inserirà dettagli personali. Da quest’anno, inoltre,Read More →

Uno dei problemi più grandi per chi viaggia è quello di navigare in modo sicuro negli hotel o nei luoghi pubblici. Ora, Avast ha creato un’applicazione, che ha chiamato WiFi Finder, la quale consente di scegliere una connessione sicura. Avast Wi-Fi Finder è ideale per i viaggiatori, per coloro cheRead More →

Nell’era 2.0 esiste anche un’applicazione che aiuta a porre fine a una relazione. L’App “The Breakup Shop” offre diversi tipi di messaggi (sms, lettere, telefonate…) e doni (un pacco, un mazzo di fiori), che vanno dal più indulgente al più duro e permettono di dire addio a un partner. QuandoRead More →

Il tuo smartphone può dirti se sei depresso. Una app sviluppata da alcuni ricercatori americani, infatti, semplicemente attraverso la raccolta di dati, può rilevare il rischio di depressione. I ricercatori della Northwestern University in Illinois hanno testato Purple Robot, un’applicazioneche per smartphone che utilizza i dati che rilevano la posizione,Read More →

Facebook sta integrando sul suo social l’app WhatsApp, costata alle casse della società 22 miliardi di dollari, quando è stata acquistata nel febbraio dello scorso anno. Nella nuova versione dell’applicazione di Facebook per Android si possono condividere gli articoli di WhatsApp. L’integrazione, per ora, è visibile solo a una parteRead More →

Un ingegnere di Stanford ha sviluppato un’applicazione che permette ai non vedenti di scrivere in Braille utilizzando un iPad. L’applicazione si chiama iBrailler Notes e con essa basta toccare lo schermo dell’iPad che il software estrae i pulsanti. L’app riprende la maggior parte dei formati Braille, tra cui i trascrittoriRead More →