Cina: Micius ha inviato i dati con comunicazione criptata

Il primo gruppo di dati provenienti dal satellite “Micius” è stato ricevuto dagli scienziati cinesi, dell’Accademia cinese delle scienze (ACCh) che ha dato la notizia.

I dati sono stati ricevuti mercoledì alle 11:56 dalla stazione a terra del satellite di telerilevamento della Cina, situata a Miyun nella periferia di Pechino.

Il 202 megawatt di dati sono di buona qualità e sono stati trasferiti al Centro Nazionale delle Scienze dello spazio in Cina.

La Cina martedì aveva rilasciato il primo satellite di comunicazione quantistica al mondo. Il satellite è stato chiamato “Micius”, in onore dello scienziato e filosofo cinese del v secolo. Micius, satellite oltre 600 chili, era stato lanciato dal centro di lancio Jiuquan, nel deserto del Gobi.

Il satellite è stato progettato per stabilire comunicazioni quantiche a prova di cyber attacchi “con la trasmissione di chiavi non tracciabili dallo spazio alla terra e per fornire  sulla cosa più strana della fisica quantistica: l’entanglement quantistico (Quantenverschrankung).

Con il crescente pericolo di furto da parte di paesi e organizzazioni, la possibilità di creare una nuova generazione di comunicazioni sicure è di vitale importanza.

Stati Uniti, Canada, Giappone e Unione europea, stanno lavorando su progetti simili a quello cinese.

La Cina ha già costruito una rete per la ricezione dei dati dal satellite.  A parte la stazione ricevente di Miyun, in futuro, riceveranno i dati inviati da “Micius” anche una stazione a Kashgar, nella Cina nord-occidentale, e una a Sanya, nel sud del paese.

Tali trasmissioni utilizzano particelle sub-atomiche per la comunicazione sicura tra due punti con cui una rete basata su satellite consente l’invio di messaggi crittografati in modo rapido e senza possibilità di essere intercettati.

Dopo il lancio di questo satellite, il vice primo ministro Liu Yandong ha dichiarato che questo progetto è un passo importante nella scienza dello spazio della Cina, dal momento che può migliorare la competitività e la sicurezza delle informazioni nel Paese.

Il gigante asiatico ha 710 milioni gli utenti internet, il 51,7% della popolazione totale, secondo un rapporto ufficiale.

La Cina ha annunciato il lancio di un satellite, che effettuerà una ricerca condotta con
E' rientrato verso l'una di oggi, 11 novembre, il satellite europeo Goce, frantumandosi in svariati
I resti del satellite europeo Goce cadranno nelle prossime ore sulla terra. Gli esperti pensano

Il satellite cinese SJ-10 sudierà la microgravità

La Cina ha annunciato il lancio di un satellite, che effettuerà una ricerca condotta con diversi esperimenti per studiare gli effetti biologici della microgravità nello spazio, il primo semestre del 2016.

Questo satellite, chiamato SJ-10, è il secondo dei cinque di un progetto spaziale cinese che conta sulla collaborazione dell’Agenzia spaziale europea e dell’Agenzia aerospaziale giapponese.

In particolare, il SJ-10 mira a fare 19 esperimenti in sei campi: fisica dei fluidi in condizioni di microgravità, combustione in microgravità, materiali dello spazio, effetti della radiazione spaziale, studio degli effetti biologici delle tecniche di biologia spaziale e della microgravità

E' rientrato verso l'una di oggi, 11 novembre, il satellite europeo Goce, frantumandosi in svariati
I resti del satellite europeo Goce cadranno nelle prossime ore sulla terra. Gli esperti pensano

Rientrato il satellite Goce, cessato allarme

goceE’ rientrato verso l’una di oggi, 11 novembre, il satellite europeo Goce, frantumandosi in svariati pezzi per un peso totale di circa 250 kg.

Attualmente il momento preciso e il luogo del rientro non sono noti. Il pericolo è comunque stato scampato.

L’Esa, l’Agenzia Spaziale Europea, ha detto che l’ultima orbita percorsa da Goce ha attraversato la Siberia, il Pacifico occidentale, l’oceano Indiano orientale e l’Antartide.
Leggi tutto “Rientrato il satellite Goce, cessato allarme”

Far diventare il sabato, quando gran parte delle persone fa la spesa settimanale, il giorno
“Il Pianeta è al collasso, siamo nel mezzo della sesta estinzione di massa, e i
Il 1° agosto, avremo consumato tutte le risorse naturali che la Terra è in grado di
Il ghiaccio VII si trova naturalmente anche sul nostro pianeta. Prima della nuova scoperta, descritta

I resti del satellite Goce non cadranno sulla nostra testa

goceI resti del satellite europeo Goce cadranno nelle prossime ore sulla terra. Gli esperti pensano che sia improbabile, comunque, che questi resti colpiscano qualcuno, anche se la probabilità non si può escludere del tutto.

“La caduta di questi detriti minaccerà circa 20 mq di superficie della terra. È un’area molto piccola se rapportata al totale”, ha detto a Rune Floberghagen, capo della missione.

Inoltre, il 71% della superficie terrestre è ricoperta da acque: laghi, mari e oceani…
Leggi tutto “I resti del satellite Goce non cadranno sulla nostra testa”

Far diventare il sabato, quando gran parte delle persone fa la spesa settimanale, il giorno
“Il Pianeta è al collasso, siamo nel mezzo della sesta estinzione di massa, e i
Il 1° agosto, avremo consumato tutte le risorse naturali che la Terra è in grado di
Il ghiaccio VII si trova naturalmente anche sul nostro pianeta. Prima della nuova scoperta, descritta