Samsung: un Galaxy X ripiegabile?

Samsung ha brevettato il suo primo smartphone a conchiglia, ossia che si può piegare a metà.

Quando è nel suo stato tradizionale, il telefono assomiglia molto a un qualsiasi altro telefono cellulare della linea Samsung Galaxy. Quando è ripiegato, il telefono lascia ancora intravedere un connettore, nella piegatura, che permette di caricare il telefono, il quale avrà anche una speciale base per essere ricaricato quando è collegato.

La tecnologia brevettata potrebbe essere utilizzata per realizzare smartphone e tablet di fascia alta in grado di essere piegati e messi in tasca. Avrebbe inoltre un lettore dell’impronta digitale o dell’iride, in grado di identificare l’utente.

Secondo alcune voci, Samsung starebbe preparando anche il suo primo telefono cellulare a conchiglia economico, con uno schermo con risoluzione 4K, che dovrebbe essere lanciato nel 2017 e potrebbe chiamarsi Galaxy X.

Lo sport dà benessere, riduce la mortalità, favorisce la secrezione degli ormoni della "felicità",  rallenta l'invecchiamento
Secondo una ricerca, realizzata da Axess Public Relations, "per 2 italiani su 3 è meglio
“Finalmente Governo e Parlamento hanno capito che serve un segnale forte per ridurre il numero
Due donne sono state temporaneamente accecate in un occhio dopo che avevano utilizzato lo smartphone

Samsung: cosa si sa del nuovo Galaxy S7

Secondo il Wall Street Journal il prossimo smartphone della Samsung, il Galaxy S7, avrà tre nuove tecnologie già esistenti nei modelli di alcuni suoi concorrenti.

In primo luogo, avrà uno schermo sensibile alla pressione, come l’iPhone 6S e l’Huawei Mate S.

In secondo luogo, avrà uno scanner per la retina in grado di sbloccare il telefono con un colpo d’occhio, come Microsoft Lumia 950, tra gli altri e che sarà un’alternativa al sensore di identificazione biometrico di impronte digitali.

In terzo luogo, avrebbe una porta USB C, come hanno già diversi computer, tablet e smartphone, con connettore rovesciabile, e la possibilità di caricare la batteria in mezz’ora.

Una microSD, eliminata negli ultimi modelli, riapparirà, secondo il WSJ, ma solo nella versione con lo schermo piatto e non in quelle con lo schermo curvo.

Secondo alcune indiscrezioni, saranno quattro le versioni di questo nuovo dispositivo: Galaxy S7, S7 Plus, S7 Edge e S7 Edge.

Dicono alcuni, che il nuovo smartphone sarà presentato a fine febbraio (nel Mobile World Congress di Barcellona) o in marzo. Secondo altri, addirittura, il telefono sarà presentato i primi di gennaio al Ces di Las Vegas, per poi essere commercializzato a febbraio.

Gli smartphone stanno inquinando l’Europa. Ogni anno vengono prodotte 14 milioni di tonnellate di CO2eq.
Crucial, brand di Micron Technology leader nel settore delle memorie e dello storage, annuncia il lancio
Sembra incredibile, eppure, ora, è possibile gestire il dolore con lo smartphone. Un'applicazione, che riduce
Da abitudine a dipendenza, il passo è breve. Anzi brevissimo. Questo è il rischio principale

Samsung Galaxy S6: la tastiera SwiftKey è insicura

Un bug presente nella tastiera preinstallata SwiftKey del Samsung Galaxy S6 e di altri smartphone della casa coreana potrebbe rendere insicure le comunicazioni effettuate tramite questi smartphone.

A rendere nota la vulnerabilità è stata la società specializzata di sicurezza informatica NowSecure, la quale dice che circa 600 milioni di telefonini Samsung sono a rischio.

Sfruttando il bug, un utente malintenzionato potrebbe in remoto avere accesso a risorse come GPS, fotocamera e microfono, installare segretamente cose dannose senza che l’utente lo sappia, manomettere il funzionamento di alcune applicazioni o il funzionamento del telefono, spiare i messaggi in entrata e in uscita o le chiamate vocali, tentare di accedere ai dati personali sensibili di un utente.

Sul sito NowSecure sono elencati tutti i tipi di telefono che presentano una tastiera vulnerabile e le patch distribuite.

Samsung ha iniziato a fornire una patch agli operatori di rete mobile per risolvere il problema, nei primi mesi del 2015, ma non si sa se i vettori l’abbiano fornita ai dispositivi sulla propria rete. E’ difficile determinare quanti telefonini siano ancora vulnerabili, a livello globale.

Microsoft ha annunciato di aver stipulato un accordo definitivo per acquisire SwiftKey, la startup londinese,
Il neuroscienziato cognitivo e professore dell'Università di Bloomington (Stati Uniti), Karin James ha detto che
Dall'inizio del 2016, i bambini della scuola primaria in Finlandia impareranno prima del corsivo a

Samsung acquisterà BlackBerry?

Samsung sarebbe interessata all’acquisto di BlackBerry, secondo il giornale canadese ‘The Financial Post’.

Il giornale, citando una fonte anonima e il documento di una banca di investimento di New York, dice che Samsung mira a essere un influente azionista BlackBerry.

La società coreana sarebbe pronta a investire 7,5 miliardi di dollari, anche se l’accordo con BlackBerry non sarebbe stato ancora concluso.

Le due società non hanno confermato l’indiscrezione.

BlackBerry aveva detto la settimana scorsa di non essere impegnato in trattative con Samsung su ipotetiche offerte.

L’azienda canadese ha compiuto passi importanti dopo che il CEO John Chen ha rilevato la società, a fine 2013. Da allora, però, ci sono state speculazioni costanti su una vendita BlackBerry, che sta ancora perdendo soldi e abbonati, dato che non è stata in grado di attrarre molto i consumatori medi.

Samsung è uno dei più grandi utilizzatori del campo Android e sembra un po’ strano che voglia acquistare BlackBerry, a meno che la società non sia interessata ai brevetti. In questo caso, però, l’azienda coreana dovrebbe acquisire tutta la società.

Secondo il Wall Street Journal il prossimo smartphone della Samsung, il Galaxy S7, avrà tre
Un bug presente nella tastiera preinstallata SwiftKey del Samsung Galaxy S6 e di altri smartphone