Viaggi, la luna di miele è green

Il viaggio di nozze può trasformarsi in un gesto d’amore per il pianeta. Cibi locali, eco-resort e strutture alternative, trasporti green e attenzione ai cibi, alle tradizioni e alle culture locali. Le destinazioni secondo CartOrange: Perù, Vietnam, Nuova Zelanda, Canada e Sudafrica

 

Avventurosi o rilassanti, a base di sole e spiagge oppure on the road, alla scoperta della natura oppure dell’arte, a medio, lungo o lunghissimo raggio. Purché siano green. È la tendenza emergente nel settore viaggi di nozze: l’ONU ha dichiarato il 2017 “anno del turismo sostenibile” e le coppie italiane rispecchiano in pieno il trend. Parola di CartOrange, la più grande azienda italiana di consulenti di viaggio, specializzata in viaggi di nozze su misura. «Sono sempre di più gli sposi che vogliono celebrare la propria unione con un gesto d’amore per il pianeta –spiega Catia Ballotta, Travel Stylist di CartOrange–. Spesso queste coppie organizzano eco-wedding curando ogni dettaglio, dal pranzo alle bomboniere, in modo che sia ecosostenibile, e la luna di miele è vista come il coronamento di questa filosofia. Quando scelgono il viaggio di nozze, quindi, non si accontentano dei soliti pacchetti: si orientano su destinazioni eco-friendly e chiedono che sia personalizzato in ogni dettaglio, dalla sostenibilità dei trasporti e delle strutture di soggiorno, fino al cibo e alle esperienze a contatto con la natura e la cultura locale».

 

Un turismo attento, consapevole e rispettoso dei popoli e dell’ambiente costituisce un arricchimento sia per i viaggiatori, sia per chi di turismo vive. «Il primo aspetto che le coppie prendono in considerazione è proprio questo: no al turismo di massa, sì a un turismo che mette al centro la cultura e i prodotti locali –spiega sempre Catia Ballotta, Travel Stylist di CartOrange–. Per questo proponiamo ai nostri viaggiatori esperienze autentiche, a diretto contatto con le persone del luogo, passando in particolar modo attraverso i cibi e i sapori». Fra le esperienze selezionate da CartOrange c’è, per esempio, la preparazione di un pasto tradizionale in Vietnam, compresa la spesa al mercato; in Uzbekistan si possono degustare i vini di Samarcanda e pranzare nelle yurte durante l’attraversamento del deserto; in Giappone si può partecipare ad un Sushi Workshop con un vero sushi chef per scoprire i segreti dell’arte culinaria nipponica.

 

Anche le strutture ricettive giocano un ruolo importante nella costruzione di una luna di miele sostenibile, per questo i Consulenti CartOrange aiutano a selezionare sistemazioni attente all’impatto ambientale : «Possiamo proporre sia eco-resort, che al lusso e al comfort abbinano anche costruzioni in bio-edilizia e uso di energie rinnovabili, sia sistemazioni alternative: fattorie, abitazioni tradizionali, fino alle tende e alle yurte per passare una notte sotto le stelle, nei deserti dell’Oman o dell’Asia Centrale» continua Catia Ballotta. «E poi ci sono gli eco-lodge della foresta Amazzonica peruviana dove imparare anche le proprietà curative delle piante seguendo le antiche tradizioni locali. »

Anche in questo caso la cucina è oggetto di attenzione speciale: «Le coppie più consapevoli apprezzano gli ingredienti tipici e a km zero e spesso richiedono menu vegetariani o vegani. Il consulente ha un ruolo importante nel trovare hotel che garantiscano questi requisiti» sottolinea Ballotta.

 

Anche per i trasporti CartOrange offre opzioni a basso impatto ambientale, per raggiungere la propria meta di viaggio o per muoversi con mezzi ecologici una volta sul posto: houseboat nelle acque del Kerala, in India; treni fra le piantagioni di tè in Sri Lanka; tour in bicicletta in Nuova Zelanda o fra le risaie del Sud Est Asiatico. I trasporti slow permettono anche di venire in contatto più frequentemente con la gente del posto.

 

Quanto alle destinazioni più green, spicca il Costarica, «che è proprio la culla dell’eco-turismo, con un’estesissima rete di parchi naturali e la diffusione delle energie rinnovabili» spiega Catia Ballotta; o ancora, la Tasmania, dove si respira l’aria più buona del mondo, la Patagonia con i suoi trekking per tutti i livelli, l’Ecuador e le Galapagos per la biodiversità, il Madagascar e il Sudafrica con la loro fauna eccezionale e il Canada con i suoi paesaggi sconfinati non toccati dal turismo di massa.

 

Alle coppie, sempre più in aumento, che sognano una luna di miele sostenibile, i consulenti CartOrange suggeriscono non solo destinazioni ed esperienze, ma anche un modo di viaggiare più “green”. Tra i consigli più seguiti dagli sposi, l’uso dei biglietti elettronici salvati sullo smartphone per evitare gli sprechi di carta, lo spegnimento di pc e altri device per risparmiare energia e l’attenzione agli sprechi comportandosi come si farebbe a casa propria, per esempio evitando di cambiare asciugamani ogni giorno o riutilizzando le bottiglie di plastica.

Il periodo che precede l’inizio delle vacanze ha sempre un sapore agrodolce: alla gioia per l’imminente
Siamo davvero così legati ai nostri ricordi più cari? O potremmo tranquillamente farne merce di
Lo Yemen è il paese con una delle architetture più straordinarie al mondo: gli antichi palazzi
Fiumicino (Roma) – 22, 23 e 24 settembre 2017 Lungometraggi, documentari, cortometraggi e letture dedicati al tema

Nozze a sorpresa per Jennifer Aniston e luna miele a Bora Bora

Jennifer Aniston e Justin Theroux si sono sposati in segreto, giovedì, a Los Angeles, nella residenza di Bel Air e in presenza di circa 70 amici.

Gli invitati però pensavano che stessero andando alla festa di compleanno dell’attore. Solo sul posto hanno scoperto che si trattava di un matrimonio.

Il party ha avuto luogo nel giardino dell’abitazione, senza sfarzo, ma con la partecipazione di diverse star di Hollywood. Alla cerimonia erano stati invitati gli amici più intimi dei due.

Dopo la festa, che è durata fino all’alba, la coppia è andata in luna di miele a Bora Bora.

I due, 46 anni lei, 44 lui, erano fidanzati ufficialmente dal luglio del 2012.

Il viaggio di nozze può trasformarsi in un gesto d’amore per il pianeta. Cibi locali,
Venezia è in fibrillazione, dato che il 29 settembre saranno celebrate le nozze tra George
In Francia, negli ultimi giorni, è circolata la voce che il Presidente François Hollande potrebbe

Venezia in fibrillazione per le nozze di George Clooney e Amal Alamuddin

Venezia è in fibrillazione, dato che il 29 settembre saranno celebrate le nozze tra George Clooney e l’avvocato britannico Amal Alamuddin.

Sarà Walter Veltroni a sposare il famoso attore con l’avvocatessa, difensore dei diritti umani.

Per il 29 prossimo, intanto, i funzionari della città Venezia hanno ordinato la chiusura di un passaggio pedonale antistante al famoso Canal Grande.

Pare che George Clooney indosserà un abito firmato Giorgio Armani, mentre Amal dovrebbe indossare un abito da sposa di Alexander McQueen, firmato da Sarah Burton.

Numerose le star che saranno presenti all’evento: Brad Pitt e Angelina Jolie, Matt Damon, Cindy Crawford, Bono, Andrea Bocelli, Lana Del Rey…

La sposa è già arrivata da Londra con la madre nell’aeroporto di Milano, giovedì. Vestita con una giacca da motociclista, jeans strappati e scarpe senza lacci, è stata vista con una scatola enorme che conteneva forse un cappello.

George e gli invitati sbarcheranno all’aeroporto Marco Polo nella mattinata del 27 e in motoscafo arriveranno in Canal Grande.

Clooney ha 53 anni, Alamuddin, 36. La sposa è una cittadina britannica nata a Beirut.

(Foto Xposure/AKM-GSI)

Storia, territorio, innovazione e, soprattutto bellezza: le caratteristiche chiave della città di Mestre che oggi
E' scesa dal campanile di Piazza San Marco come una regina del ghiaccio Arianna Fontana,
Piazza San Marco inaugura sabato 23 febbraio, il suo grande palco dedicato ad una missione

François Hollande sposerà Julie Gayet in agosto?

In Francia, negli ultimi giorni, è circolata la voce che il Presidente François Hollande potrebbe sposare Julie Gayet il 12 agosto prossimo.

L’Eliseo ha risposto a queste voci di corridoio con un semplice “no comment”.

Lunedi, François Hollande ha cenato con un gruppo di giornalisti e alla domanda sul suo presunto matrimonio ha risposto di aver altro a cui pensare e che il 12 agosto sa, sì, che dovrà festeggiare qualcosa: il suo compleanno.

Il viaggio di nozze può trasformarsi in un gesto d’amore per il pianeta. Cibi locali,
Jennifer Aniston e Justin Theroux si sono sposati in segreto, giovedì, a Los Angeles, nella
Venezia è in fibrillazione, dato che il 29 settembre saranno celebrate le nozze tra George