L’emicrania è scatenata dai batteri intestinali e della bocca

Secondo uno studio americano, i pazienti che soffrono spesso di emicrania hanno livelli elevati di alcuni batteri coinvolti nel metabolismo dei nitrati. Questi additivi sono contenuti ad esempio nella carne e nelle verdure a foglia verde e potrebbero scatenare il mal di testa.

I ricercatori dell’Università di San Diego, negli Stati Uniti, hanno visto che i pazienti sofferenti di emicrania ospitano più batteri nella bocca, nella gola e nel microbiota intestinale. Questi batteri  convertono i nitrati in ossido nitrico nel sangue, cosa che può causare mal di testa, più facilmente che nelle persone non inclini a questa patologia.

I nitrati sono contenuti spesso nella carne lavorata, come nella pancetta e nelle salsicce, ma anche nei vini, nel cioccolato, nelle verdure a foglia verde e in alcuni farmaci.

Ai fini dello studio, i ricercatori hanno analizzato i campioni fecali di 171 persone con emicrania, oltre a 172 campioni orali, e oltre 1996 campioni fecali di altri partecipanti in buona salute.

Secondo i risultati dello studio, illustrati su mSystems, i pazienti sofferenti di emicrania hanno, in media, significativamente più batteri che convertono i nitrati rispetto alle persone senza emicrania, in bocca o nell’intestino.

Questo fenomeno era già stato osservato nei pazienti cardiopatici. Circa quattro persone su cinque che assumevano farmaci contenenti nitrati per trattare l’insufficienza cardiaca congestizia o il dolore toracico avevano segnalato forti mal di testa, come effetto collaterale.

“Ora abbiamo una traccia che ci permette di affrontare le emicranie, anche se resta da vedere se questi batteri sono una causa o un risultato dei disturbi”, ha detto Antonio Gonzalez, autore dello studio.

ll microbioma, quella raccolta di batteri che nell'intestino influenza tutto, dal metabolismo e dal sistema
Le verdure ricche di nitrati come la rucola, gli spinaci e le barbabietole, garantiscono una
Ricca di nitrati, noti per i loro effetti ipotensivi, la barbabietola potrebbe essere un alimento

Le verdure ricche di nitrati abbassano la pressione sanguigna

Le verdure ricche di nitrati come la rucola, gli spinaci e le barbabietole, garantiscono una riduzione della pressione sanguigna, secondo alcuni studiosi di Maastricht, che hanno pubblicato i risultati di una loro ricerca sulla rivista scientifica ‘Journal of Nutrition’.

I benefici del succo di barbabietola rossa sono ben noti tra gli atleti, perché aumentano le prestazioni. La barbabietola rossa contiene un nitrato che il corpo può convertire in nitrito, che a sua volta può essere convertito in ossido nitrico (NO), che si crede abbia un effetto positivo sui vari processi che svolgono un ruolo negli sport. L’ossido di azoto potenzia i muscoli mentre i vasi sanguigni si dilatano per consentire che più ossigeno ai muscoli.

Gli scienziati di Maastricht hanno esaminati se questo effetto si anche con altre verdure ricche di nitrati e con un sale nitrato disciolto in acqua.

Rucola e spinaci sono due ortaggi freschi che sono ancora più ricchi di nitrati delle barbabietole rosse.

Se dei volontari hanno dato tutte queste verdure contenti 0,8 grammi di nitrato, circa la quantità raccomandata per gli atleti, ossia l’equivalente di circa 200 grammi di spinaci o 350 grammi di rucola.

Sono state poi date una bevanda concentrata di succo di barbabietole rosse e del nitrato di sodio sciolto in acqua, entrambe con 0,8 grammi di nitrato. I livelli di nitrato e nitrito nel sangue sono aumentati molto dopo l’assunzione di tutte e quattro le bevande, ma solo con le verdure era scesa anche la pressione sanguigna. Il nitrato di sodio disciolto in acqua non aveva avuto quasi alcun effetto antipertensivo.

“Se si ha la pressione alta, mangiare tante verdure può essere sufficiente, non c’è nessun supplemento da assumere”, ha detto Lex Verdijk, aggiungendo: “Sembra che la composizione delle verdure, che contengono anche vitamine, fibra e altre sostanze, produca l’effetto positivo del nitrato“.

Broccoli, cavolfiori e cavoletti di Bruxelles dovrebbero essere cibi da privilegiare nella dieta, secondo i
Molte ricerche scientifiche, negli ultimi anni, hanno trovato che le carni cotte alla griglia sono
Mangiare cibi che contengono tirosina, come spinaci, ricotta, soia o uova, può migliorare i riflessi,

Il succo di barbabietola utile contro l’ipertensione

Ricca di nitrati, noti per i loro effetti ipotensivi, la barbabietola potrebbe essere un alimento utile per curare l’ipertensione.
Leggi tutto “Il succo di barbabietola utile contro l’ipertensione”

La steatosi epatica o fegato grasso è una malattia asintomatica, non dà segni della sua
La corretta alimentazione può aiutare a ridurre la pressione sanguigna. Ci sono vari alimenti che
Un grande bicchiere di succo di barbabietola prima di fare sport è un toccasana per