materia grigia

Lifestyle Salute

Una buona forma cardiorespiratoria giova al cervello

Un nuovo studio, pubblicato da Mayo Clinic Proceedings, dice che esiste un’associazione tra il fitness cardiorespiratorio  (la capacità dei sistemi circolatorio e respiratorio di fornire ossigeno durante l’attività fisica) e la salute del cervello, in particolare della materia grigia e del volume totale del cervello.

Leggi tutto
Lifestyle Salute

I quattro fattori che restringono il cervello

Alcuni fattori possono influenzare seriamente le capacità mentali. Gli scienziati dell’Università di Edimburgo, nel Regno Unito, dicono che ci sono quattro abitudini o situazioni specifiche che causano l’invecchiamento precoce del cervello e la riduzione del suo volume: fumo pressione alta obesità diabete Lo studio, pubblicato sull’European Heart Journal, per giungere a queste conclusioni ha esaminato […]

Leggi tutto
Lifestyle Salute

Sentirsi giovani fa bene al cervello

Se ti senti più giovane di quanto tu sia veramente, è un buon segno. Secondo uno studio recente pubblicato sulla rivista specializzata “Frontiers in Ageing Neuroscience”, le persone che si percepiscono come più giovani hanno più materia grigia in alcune aree critiche del cervello. La materia grigia ha numerose funzioni, tra cui la pulizia del […]

Leggi tutto
Lifestyle Salute

La dieta mediterranea contrasta la diminuzione cerebrale

Le buone abitudini alimentari potrebbero aiutare a combattere l’invecchiamento del cervello. La dieta mediterranea, ad esempio, protegge il cervello dall’invecchiamento, secondo alcuni ricercatori dell’Università di Edimburgo (Regno Unito) che hanno divulgato i risultati di un loro lavoro sulla rivista Neurology. Questo studio è stato fatto in due fasi. Inizialmente, 967 persone più vecchie di 70 […]

Leggi tutto
Lifestyle Salute

Il gusto del rischio è legato alla materia grigia

Gli anziani non rischiano meno perché sono più saggi. Il gusto del rischio è legato alla materia grigia, secondo un nuovo studio pubblicato sulla rivista scientifica ‘Nature Communications’. Quello del rischio è un gusto che diminuisce generalmente con l’età e questo si spiega, per alcuni scienziati, prima di tutto con una modifica dell’anatomia del sistema […]

Leggi tutto
Lifestyle Salute

Meditare fa bene: lo dice anche la scienza

Meditare fa bene, allevia ansia e stress, potenzia le capacità cerebrali. Quello che gli antichi saggi sapevano da sempre ora è stato anche dimostrato dalla scienza. Degli studi condotti presso il Massachusetts General Hospital,  fin dal gennaio 2011, hanno mostrato che un programma di meditazione mindfulness di otto settimane ha dato luogo a cambiamenti misurabili […]

Leggi tutto
Scienza

Identificate 97 nuove aree del cervello

Gli esperti della scuola di medicina dell’Università di Washington, negli Stati Uniti, hanno scoperto 97 nuove aree nella corteccia cerebrale, zone finora sconosciute del cervello, con una nuova mappatura estremamente precisa. Evidentemente, il cervello è così complesso che nasconde ancora molti segreti. Tuttavia, il team di ricercatori ha fatto una più precisa mappatura del cervello […]

Leggi tutto
Lifestyle Salute

I giovani violenti hanno meno materia grigia

I giovani che hanno comportamenti anti-sociali, violenti o rischiosi, è probabile che abbiano meno materia grigia di altri, secondo uno studio fatto dagli scienziati dell’Università di Birmingham, nel Regno Unito. I ricercatori inglesi hanno esaminato il cervello di 394 giovani con comportamento antisociale o aggressivo tramite la risonanza magnetica. I risultati di questa meta-analisi, che […]

Leggi tutto
Lifestyle Salute

Essere felici è anche una questione biologica

Finora erano stati i filosofi a parlare della felicità. Nella storia del pensiero occidentale dei primordi era stato Epicuro, tra i primi, a elencare le regole per essere felici. Ora, anche gli scienziati dicono di aver trovato, a livello biologico, dove risiede la felicità e da cosa essa dipende, nella speranza di poterla aumentare, magari […]

Leggi tutto
Lifestyle Salute

Il gruppo sanguigno ‘0 ‘ è protetto dall’Alzheimer

Le persone con il gruppo sanguigno di tipo ‘0 ‘ hanno più materia grigia nel cervello e sono, dunque, più protette contro le malattie come l’Alzheimer, rispetto ai gruppi sanguigni ‘A’, ‘B’ o ‘AB’, secondo i ricercatori dell’Università di Sheffield nel Regno Unito, che hanno pubblicato uno studio su ‘The Brain Research Bulletin’. Per i […]

Leggi tutto