Categorie
Notizie

Bambino cinese di 10 anni costretto dal maestro a buttarsi dal trentesimo piano

Un bambino cinese di dieci anni si è gettato dal trentesimo piano, dopo essere stato convocato dal suo insegnante per scrivere una “autocritica”. Il bambino doveva cioè scrivere una lettera di scuse da 1000 caratteri cinesi perché aveva chiacchierato in aula. Se non lo avesse fatto, sarebbe dovuto saltare nel vuoto.