Le forti piogge hanno fatto almeno 20 morti in Brasile

I funzionari brasiliani hanno detto che le forti piogge registrate nelle ultime ore, hanno fatto almeno 20 morti e 6 dispersi in diverse aree di São Paulo, nel Brasile sud-orientale.

Altre 600mila persone si sono spostate dalle loro case e altre 145 sono state evacuate.

La maggior parte delle vittime sono decedute a causa delle frane, che hanno provocato il crollo di case ed edifici.

Alcune delle vittime sono annegate o trasportate dal fluire dell’acqua.

I Vigili del fuoco e la Protezione civile sono ancora alla ricerca delle sei persone disperse.

Nella capitale del Paese, non ci sono state vittime, ma molte aree sono state inondate.

Le autorità hanno previsto pesanti piogge anche per le prossime ore e le zone di rischio sono ancora in allerta.

BENSIMON presenta le tennis che non hanno paura della pioggia. Sono finalmente arrivate le tennis WATER REPELLANT dotate
OSLO, Norvegia (Autunno/ Inverno 2016) –  Pioggia a catinelle e pioggerellina noiosa non sono un

Le inondazioni in Pakistan hanno ucciso 81 persone

A causa delle recenti inondazioni in Pakistan 81 persone sono mrte, mentre altre 45 sono state ferite. Le case distrutte sono state 1921, i villaggi danneggiati 793, mentre 294.425 persone sono state colpite in tutto il Paese.

L’Autorità nazionale di gestione del disastro (NDMA), ha comunicato il numeri dei morti e dei feriti relativamente al Balochistan, Khyber Pakhtunkhwa, Punjab, Sindh, Azad Jammu, Kashmir el Gilgit Baltistan.

Durante i soccorsi, l’NDMA ha fornito 2800 rifugi e tende, 24 tonnellate di razioni e confezioni di alimenti, 20 barche, 1500 teloni, mentre le forze armate hann fornito 249 rifugi e tende e 168,52 tonnellate di razioni e confezioni di alimenti.

Oltre 172.016 persone sono state evacuate.

Il 2 maggio 2011, Osama Bin Laden venne ucciso dalle forze speciali americane che avevano
In India, ha destato molta curiosità e attesa la storia di una ragazza indù sordomuta,

AEA: le inondazioni diventeranno sempre più frequenti

Le inondazioni, come quelle che regolarmente accadono in Asia e in Europa, diventeranno più frequenti con il cambiamento climatico, secondo l’Agenzia europea dell’ambiente (AEA).

Anche il lavoro dell’IPCC, il gruppo di esperti sul cambiamento climatico, nella sua ultima relazione del marzo 2012 aveva detto che i cambiamenti climatici provocheranno alcuni episodi estremi, che secondo i modelli digitali si intensificheranno nei prossimi decenni.

Per il direttore esecutivo dell’AEA, Hans Bruyninckx, “il cambiamento climatico sarà un fattore sempre più importante. Ma “in molti casi”, dice, “il rischio di allagamento è anche il risultato di come e dove decidiamo di vivere”.

I danni causati dagli eventi meteorologici estremi in aumento, sono spesso causati anche da pratiche come la deforestazione e l’irrigazione, dall’aumento della popolazione e delle attività nelle aree a rischio di allagamento, ricorda l’AEA.

Le temperature medie negli Stati Uniti sono aumentati rapidamente e drammaticamente, gli ultimi decenni sono
"Tutto sembra indicare che il 2016 sarà l'anno più caldo" con una temperatura media che
La velocità con cui aumenta il riscaldamento globale ha ritmi catastrofici, secondo i dati della
Allarme riscaldamento globale. Il 2015 è stato l'anno più caldo nella storia, superando i livelli