Organizzare il matrimonio senza stress

Prima di arrivare al “fatidico sì”, si passano giorni da incubo: quelli dei preparativi. Tra decisioni da prendere, spese da affrontare, parenti di cui occuparsi, il matrimonio rischia di diventare un delirio. Per renderlo più “smart”, ecco cinque soluzioni alla portata di tutti: da Tinaba, l’app che consente di raccogliere i regali in denaro per il viaggio di nozze con un tap sullo smartphone, a Lanieri, per un vestito per lo sposo su misura e in e-commerce. Così tutto diventa più semplice, per godersi le nozze senza stress.

 

1. L’abito dello sposo su misura e made in Italy con l’e-commerce
Senza dubbio il vestito della sposa è una scelta importante, ma non per questo va trascurato l’abito dello sposo! Se tuttavia non avete voglia di girare e perdere tempo per negozi, la soluzione è a portata di click grazie a Lanieri, il primo e-commerce 100% Made in Italy dedicato all’abbigliamento maschile. Fondata da Simone Maggi e Riccardo Schiavotto, imprenditori selezionati dal network Endeavor Italia, Lanieri produce abiti da sposo e da cerimonia su misura, confezionati da sarti esperti in Italia. Sulla piattaforma sarete guidati lungo tutto il processo di presa misure, scelta del tessuto e tipologia di abito, per ricevere direttamente a casa un capo su misura perfetto per il grande giorno.

 

2. La lista di nozze su Tinaba

È sempre più frequente ormai che al posto della classica lista di nozze piena di oggetti per arredare la propria casa, gli sposi chiedano agli invitati di raccogliere i regali in denaro per il viaggio di nozze. Tuttavia comunicare un Iban di 27 cifre insieme all’invito è un po’ di cattivo gusto. La soluzione è raccogliere il denaro della lista nozze tramite l’app Tinaba, rendendo il versamento delle quote una sfida divertente tra gli amici, per raggiungere il prima possibile l’obiettivo. Su Tinaba è possibile inviare la propria quota di partecipazione direttamente all’account dei futuri sposi, senza costi di commissione per gli invitati!

 

3. Yescapa, viaggio di nozze in camper

Se non siete tipi da Maldive o Seychelles, il vostro “posticino romantico” per il viaggio di nozze potete cercarlo on the road: basta salire a bordo di un camper con Yescapa, la piattaforma di camper-sharing tra privati leader in Europa che propone una soluzione chiavi in mano per un viaggio itinerante in totale libertà e sicurezza. Il camper permette infatti di viaggiare in autonomia, organizzando una vacanza su misura anche all’ultimo minuto, e di inoltrarsi anche in territori meno frequentati.  sarà sufficiente trovare le aree di sosta dedicate, come un campeggio o magari un glamping di lusso.

 

4. Riprese e foto del matrimonio con i droni

Volete rendere indelebili i ricordi del vostro matrimonio? Allora scegliete i droni di WeddingDrone, il servizio creato da Immodrone, startup incubata presso l’incubatore I3P del Politecnico di Torino I3P, WeddingDrone è specializzata in foto riprese con drone, per catturare le immagini più belle del vostro giorno speciale e trasformarle in un reportage matrimoniale fresco e romantico, tradizionale e moderno, emozionante e riflessivo, vivo e per sempre.

 

5. Karaoke One, il divertimento musicale in un’app
Cercate un modo semplice e divertente per intrattenere gli ospiti durante il ricevimento? Allora avete bisogno di Karaoke One, la piattaforma internazionale che porta sullo smartphone l’intrattenimento video-musicale e che ha raccolto oltre 265mila (con 266% di overfunding) su Mamacrowd, la piattaforma di equity crowdfunding leader in Italia. La community per chi ama cantare mette a disposizione una app per iOS, Android,  Windows 10 e Xbox One dove scaricare il brano, cantare a squarciagola e realizzare un video-clip da condividere sul web! Pronti a rendere virale il vostro matrimonio?

Ordinare il vestito per lo sposo su misura e in e-commerce, regalarsi scatti dal drone
Scarlett Johansson è stata vittima di un incidente, fortunatamente non grave, durante le riprese del

GB: una nuova foto ufficiale della principessa Charlotte

In occasione del secondo compleanno della principessa Charlotte, Kensington Palace ha pubblicato il Primo Maggio, un bel ritratto della bambina.

La principessa Charlotte, infatti, spegne due candeline il 2 maggio 2017.

Nella foto, la piccola è sorridente nel suo piccolo golfino giallo.”Il Duca e la Duchessa sono felici di condividere una nuova foto della principessa Charlotte per celebrare il suo secondo compleanno. “,  hanno scritto William e Kate su Twitter.

La foto è stata scattata dalla principessa Kate nella casa della coppia reale, nella contea di Norfolk, nel mese di aprile, ha scritto il Telegraph.

William e Kate condividono poche foto dei loro due figli, il principe George e la principessa Charlotte.

L’ultima immagine condivisa della principessina risaliva al settembre del 2016.

L'abitudine di mangiarsi le unghie è costata cara a un uomo di 57 anni nel
Un uomo, nato senza pene, finalmente, potrà essere normale e fare sesso. Andrew Wardle, questo
Il battesimo del bambino reale, George Alexander Louis, avrà luogo a Londra, nella Chapel Royal

Il tuo volto non finisce sul Web con “Do Not Snap”

Ormai, capita spesso che si venga fotografati in gruppo, se si va a una festa o si partecipa a un evento. Poi, quelle foto, talora, finiscono sui social network. AVG Innovation Labs ha creato un dispositivo che può aiutare chi non vuole che una sua immagine finisca sul Web. “Do Not Snap Badge” è una sorta di spilla legata a un software progettato per sfocare automaticamente il volto nella foto di chi indossa il Badge quando questa viene postata online.

Il dispositivo funziona tramite un algoritmo che è in grado di riconoscere il logo e, indipendentemente dalla piattaforma, il volto nell’immagine viene offuscato.

“La filosofia che sta dietro il meccanismo è quella di Snapchat e qualsiasi social media dovrebbe riconoscere automaticamente quando un utente non desidera che sua immagine sia condivisa”, ha scritto l’azienda.

Le persone che desiderano utilizzare il codice per offuscare il loro volto e non farlo finire sul Web possono scaricarlo subito.

Abbiamo creato un algoritmo che riconosce quando le persone in un’immagine indossano un pulsante con il nostro logo DoNotSnap. Ogni volta che questo pulsante è visibile, il volto della persona che lo indossa sarà sfocato quando l’immagine viene pubblicata online.

Il diritto alla privacy online continua ad essere un problema molto dibattuto. Proprio di recente un 18enne ha citato i suoi genitori per la pubblicazione di foto imbarazzanti della sua infanzia su Facebook. Di solito, è il contrario e sono i genitori a preoccuparsi dei comportamenti dei loro figli, quando utilizzano i social e la Rete, in genere.

Le immagini digitali sono divenute centrali nella vita dei più piccoli sin dai primissimi anni
Visioninmusica ha confezionato per la sua XIV edizione 2018 sette imperdibili concerti serali e due eventi fuori abbonamento.
Prorogato il termine di scadenza per partecipare a Polopositivo, il progetto coordinato scientificamente da Angela

La sonda spaziale Juno a soli 4.200 km da Giove

La sonda spaziale Juno è giunta a 4.200 km di Giove, sabato notte. Lo ha segnalato l’Agenzia spaziale degli Stati Uniti (NASA).

L’Agenzia NASA ha pubblicato le prime foto fatte da Juno, sonda lanciata  nel 2011, che dal luglio 2016 orbita intorno a Giove, dopo un viaggio di 3 miliardi di chilometri.

Juno ha completato la prima delle orbite che farà attorno a Giove e si è avvicinata al pianeta fino a 4200 chilometri.

La NASA ha diffuso una foto scattata da Juno quando era a 703mila chilometri da Giove e ha detto che i primi dati ottenuti sono “intriganti”, senza fornire ulteriori dettagli.

Oltre a questa prima foto, l’Agenzia intende mettere online nuove immagini.

La sonda dovrà mappare tutto il pianeta in più di 30 passaggi.

Dovrebbe fare degli studi sull’atmosfera del pianeta.

Ad esempio, gli scienziati vogliono sapere quanta acqua c’è su Giove ed esaminare di quale materiale sia composto il nucleo del pianeta gassoso.

Dopo il suo arrivo sul più grande pianeta del nostro sistema solare, la sonda della
Alla fine di un viaggio di 2,7 miliardi di chilometri, Juno la sonda della Nasa,
La sonda Juno inizierà ad orbitare attorno a Giove lunedi 4 luglio. Lo ha reso