Marmellata di pomodori verdi

Ingredienti:

un chilo di pomodori
mezzo chilo di zucchero
1 limone

Preparazione:

Tagliare a quadretti i pomodori, grattugiare la scorza di limone, spremere il succo, aggiungere lo zucchero e mescolare. Lasciare in infusione dalla sera alla mattina. Poi, far bollire lentamente, mescolando con un cucchiaio dui legno. Quando la marmellata ha raggiunto la giusta consistenza, mettere una bustina di vaniglia, far bollire ancora un po’, poi sistemare la marmellata nei barattoli sterilizzati. Chiudere ermeticamente i barattoli, capovolgerli, poi, dopo circa 10 minuti, sterilizzarli in una pentola capiente per circa 35 minuti.

Cous cous come a Marrakech

Preparazione
1 ora e mezza         
Cottura
50 minuti
Dosi
4-6 persone
Ingredienti
½ kg di cous cous
1 cipolla
3 zucchine
3 carote
3 melanzane
1 bustina di zafferano
1 chicchiaio di zenzero
1 cucchiaio di paprika
1 cucchiaio di sale
3 cucchiai di olio d’oliva
2 cucchiai di olio di semi di arachide
1 cucchiaio di burro
acqua

Istruzioni:
Condimento per il cous cous
Tagliare tutte le verdure e la cipolla.
Per prima cosa prendere la cipolla e le carote e metterle in una casseruola, aggiungere l’olio (1 cucchiaio di olio d’oliva e due di olio di semi di arachide), il sale, lo zenzero, la paprika e lo zafferano.
Una volta che le carote hanno assorbito l’olio e le spezie, aggiungere le zucchine e le melanzane.
Cuocere a fuoco medio per 5 minuti, dopodiché aggiungere l’acqua calda. Lasciar cuocere per 25 minuti (l’acqua non deve risultare in eccesso). Aggiungere il burro appena prima di servire.
Preparazione del cous cous                                                       
Mettere il cous cous in una terrina. Aggiungere due cucchiai di olio d’oliva e mescolare con le mani per un minuto. Cuocere a bagnomaria per qualche minuto.
Servire il cous cous in un piatto da portata disponendolo a piramide e mettendo le verdure in cima.

Torta di mele e yogurt

Ingredienti:
1 kg di mele Granny Smith + 2 per decorare, 2 uova, 2 vasetti da 125 g di yogurt bianco non zuccherato, 250 g di farina 1 bustina lievito per dolci, confettura senza zucchero (gusto a piacere)
Preparazione:
Preriscaldate il forno a 160 °C. Lavate e sbucciate le mele, tagliatele a pezzi e frullatele in un mixer con le uova, lo yogurt e la farina. Unite il lievito e azionate nuovamente. Trasferite l’impasto in una tortiera da 28 cm di diametro, rivestita con carta da forno. La- vate e tagliate le 2 mele rimanenti a fettine sottili, lasciando la buccia, e disponetele a cerchio sopra l’impasto. Portate la temperatura del forno a 180 °C e infornate per 40 minuti circa. A 5 minuti dalla cottura stendete 1 cucchiaio abbondante di confettura sopra le mele e cuocete per altri 5 minuti. Sfornate quando la confettura è del tutto sciolta e avrà formato una sottile crosticina.

ricetta tratta da La Cucina del Senza (per saperne di più basta partecipare a Gusto in Scena – Venezia, 12-13 febbraio 2017 –  evento enogastronomico ideato e curato daLucia e Marcello Coronini.

Caciucco di fagioli

Ingredienti
1 cipolla, 1 spicchio di aglio, 2 filetti di acciuga dissalati, 500 g di fagioli cannellini lessati, 200 g di erbette o biete piccole, 1 l di brodo vegetale senza sale concentrato di pomodoro, 4 fette di pane rustico, 90 g di Parmigiano-Reggiano stagionato almeno 30 o 36 mesi, olio extravergine di oliva pepe in grani
Preparazione:
In una casseruola fate stufare con qualche cucchiaio d’acqua la cipolla affettata e l’aglio in camicia. Quando l’aglio è morbido, eliminatelo e unite i filetti di acciuga spezzettati, in modo che si disfino, quindi i fagioli e le erbette spezzettate, già lavate e scolate. Cuocete a fuoco dolce per qualche minuto. Versate quindi il brodo, spolverizzate con un po’ di pepe macinato al momento e aggiungete un cucchiaino di concentrato di pomo- doro. Rigirate bene e proseguite la cottura a fuoco basso fino a quando le erbette non sono cotte.
Disponete nei piatti fondi le fette di pane. Versate il cacciucco sul pane e cospargete con il Parmigiano-Reggiano a scaglie. Condite con un giro d’olio e servite caldo.

ricetta tratta da La Cucina del Senza (per saperne di più basta partecipare a Gusto in Scena – Venezia, 12-13 febbraio 2017 –  evento enogastronomico ideato e curato daLucia e Marcello Coronini.

Pipe saltate con uva passa e scarola

Ingredienti:

1 cespo di scarola da 1 kg, 30 g di uva passa, 500 ml di brodo di verdure senza sale, 1 scalogno 4 filetti di acciuga 20 g di pinoli olive denocciolate 350 g di pipe o lumache 3 cucchiai di pangrattato

Preparazione:
lavatela e riducetela a listarelle non troppo sottili. Sbollentatela per qualche minuto mantenendola croccante, quindi scolatela e tenetela da parte. Mettete l’uva passa in acqua calda e lasciatela in ammollo il tempo necessario a renderla morbida. In un’ampia padella con un mestolino di brodo fate stufare per 5 minuti lo scalogno. Riducete a pezzetti 3 filetti di acciuga e aggiungeteli allo scalogno, schiacciandoli con un cucchiaio di legno fino a disfarli. Unite l’uva passa, ben strizzata, i pinoli e la scarola sbollentata. Aggiungete una manciata di olive tagliate a fettine, un altro mestolino di brodo e proseguite con la cottura. Nel frattempo cuocete la pasta in abbondante acqua non salata. In un padellino antiaderente fate sciogliere il restante filetto d’acciuga con dell’acqua e poi tostatevi il pangrattato per qualche minuto. Scolate le pipe lasciandole molto al dente, e trasferitele nella padella con la scarola facendole cuocere per 4 minuti. Se necessario, aggiungete un altro mestolino di brodo vegetale. Servite la pasta in una zuppiera precedentemente riscaldata con l’acqua di cottura e cospargetela con il pane tostato alle acciughe.

Ricetta suggerita da Marcello Coronini nel suo libro La Cucina del Senza.

Un buon pane Bretzel

Fare del pane Bretzel può sembrare difficile, ma in effetti non lo è più di tanto. Ecco una ricetta con delle salutari varianti.

Ingredienti per l’impasto:
400 gr di farina di grano tenero “0”
250 ml di acqua tiepida
40 gr di burro
2 cucchiaini rasi di sale
1 cucchiaino di zucchero
25 gr lievito di birra
sale macinato grosso per la superficie

Ingredienti per la soluzione
1 cucchiaino di bicarbonato
1 litro di acqua bollente
un pizzico di sale

Preparazione
Disporre a fontana la farina, nel centro mettere il lievito sciolto con un po’ d’acqua tiepida e un cucchiaino di zucchero. Mescolare e lasciare riposare per circa 30 minuti. Aggiungere il burro e il sale.
Lasciare lievitare per circa 60 minuti in una ciotola rivestita di pellicola per alimenti e posta in un luogo tiepido.
Formare i Bretzel ricavando dei bastoncini lunghi circa 50 cm e dargli la classica forma.
Mettere i Bretzel su una placca unta e lasciarli riposare per una ventina di minuti a temperatura ambiente in modo che si gonfino leggermente, dopodichè posizionarli in frigorifero per circa un’ora.
Preparare la soluzione portando a bollore l’acqua col bicarbonato e il sale, tuffarvi i Bretzel, uno per volta, lasciandoli per circa 10 secondi. Scolarli e lasciarli scolare bene su un canovaccio, prima di sistemarli su una teglia rivestita con carta forno.
Cospargere del sale macinato grosso e volendo anche di sesamo o fiori di papavero, che sono salutari più del sale.

Infornare a 200° per circa 20 minuti.