Il regalo perfetto per San Valentino

San Valentino si avvicina! In questo periodo  Regali.it, portale di e-commerce presente nella maggior parte dei paesi europei, si trasforma in un vero e proprio Cupido, con centinaia di frecce al suo arco. All’interno delle sue pagine, infatti, è possibile trovare moltissimi suggerimenti per un regalo originale in grado di sorprendere davvero e di soddisfare tutti i gusti. Ecco alcuni esempi:

Nerd: intramontabile il mito di Super Mario, il videogioco che da 30 anni continua a conquistare tutte le generazioni, viene riproposto in una tazza “magica”! Inizialmente la tazza ripropone lo schermo in standby di una partita, ma appena verserete un liquido caldo, lo schermo si accenderà!

Super Sportivo/a: la tua dolce metà non riesce a stare immobile per più di 15 minuti? Una cena a lume di candela più che un regalo sarebbe un’agonia. Sorprendilo/a con un corso di diving in Liguria, con tanto di rilascio di passaporto subacqueo, o con una giornata di trekking e a seguire un volo con il parapendio in Piemonte. Restando sulla “terra ferma”, magari un’escursione tra la neve alla ricerca degli animali selvatici in Abruzzo, oppure una giornata di trekking sul “Sentiero degli Dei” in Campania.

Romanticone/a: se il vostro fidanzato o la vostra fidanzata ama il romanticismo, sorprendetelo/a con un portafoto con 50 tasche, inserendo in ognuna di queste una vostra foto, ripercorrendo così tutta la vostra storia d’amore.

Dichiarazione “non puoi dire di no”: non siete ancora fidanzati, vuoi dichiararti proprio la sera di San Valentino in modo veramente originale e spettacolare? Battezza una stella con il suo o il vostro nome, conquista un pezzo di cielo per la persona che ami. Certamente un regalo così non l’ha mai ricevuto!

Fuga d’amore: una soluzione mai banale, che vi permette di ritagliarvi un po’ di tempo solo per voi due, magari in una spa di lusso, con i migliori trattamenti benessere, seguiti da una romantica cena a lume di candela.

“Fate l’amore…con protezione!”. Non è il claim rivisitato di uno storico spot pubblicitario, ma l’appello che l’Associazione
L’amore è cieco, ma a San Valentino ci vede benissimo. Infatti, è proprio in occasione della
Anche il MUDEC rende omaggio all’amore, in tutte le sue forme e sfumature, e lo
I designer di Rubinia Gioielli, azienda meneghina che da oltre 30 anni crea gioielli sartoriali,

Certificazione Unica, tutte le novità del 2017

Le giornate di studio in tutta Italia per aggiornarsi

Appuntamenti in tutta Italia con gli esperti di Inaz sulle risorse umane per la formazione rivolta agli specialisti del personale sulla nuova CU ai lavoratori e sulle novità normative in materia di imposizioni dirette e lavoro dipendente

 

Si avvicina il momento di compilare la Certificazione Unica ai lavoratori, che per il 2017 presenta alcune rilevanti novità, sia per quanto riguarda i contenuti, sia per la veste grafica. I cambiamenti normativi hanno avuto importanti riflessi sulla struttura e compilazione della CU ai lavoratori, dunque per gli specialisti del personale è tempo di dedicarsi all’aggiornamento professionale.«Di fronte a un quadro normativo delicato e complesso, che si trasforma continuamente, la formazione di chi si occupa di risorse umane è un aspetto da curare con la massima attenzione. Per essere competitivi, produttivi e organizzare al meglio il lavoro, enti e imprese devono curare con attenzione il proprio patrimonio di competenze» spiega Linda Gilli, presidente e amministratore delegato di Inaz, una delle più importanti realtà italiane del software e dei servizi per amministrare il personale e gestire le risorse umane e attiva nel campo della formazione e dell’aggiornamento professionale su fisco, lavoro e previdenza con il proprio Centro Studi.

Inaz dedica appuntamenti formativi proprio alla Certificazione Unica 2017, con appuntamenti dal fino all’8 febbraio in tutta Italia: Catania, Genova, Legnano, Bologna, Torino, Trento e Cagliari.

I relatori sono professionisti esperti che collaborano con il Centro Studi Inaz che forniranno chiarimenti sulla nuova veste grafica e i riflessi delle novità normative del 2016 sulla Certificazione unica; tempi e modalità di trasmissione delle CU; compilazione delle singole sezioni; la nuova sezione per i premi di risultato detassati, partecipazioni agli utili, benefit, premi assoggettati a tassazione ordinaria; l’esposizione delle somme liquidate a seguito di pignoramento; i dati previdenziali INPS della parte C; introduzione dell’annotazione al lavoratore, per carichi di famiglia in periodi inferiori all’anno solare; la sezione dedicata alla previdenza complementare. Saranno analizzati casi operativi, particolarità e questioni aperte, con ampio spazio per le domande dei partecipanti

 

Dove e quando

Dalle 9.30 alle 13.00 nelle seguenti città:

Catania 30/01 – Hotel Nettuno, viale Di Lauria 121

Genova 31/01 – Starhotel President, Corte Lambruschini 4

Legnano 31/01 – Unahotel Malpensa, via Turati – Cerro Maggiore

Bologna 01/02 – Savoia Hotel Regency, Via del Pilastro 2

Torino 02/02 – Best Western Hotel Genio, Corso Vittorio Emanuele II, 47

Trento 03/02 – Sartori’s Hotel , via Nazionale 33, Laives (TN)

Cagliari 08/02 – Confindustria Sardegna Meridionale, viale Colombo 2

 

 

Prezzo: 125,00€ + Iva, (93,75 per gli abbonati a L’Informatore Inaz Info: Segreteria corsi e convegni Inaz, 02.27718.333, corsi@inaz.it

 

Inaz Srl è una delle più importanti realtà italiane nella produzione software ed erogazione servizi per l’amministrazione e la gestione delle risorse umane. Con una rete di agenzie e punti assistenza in tutta Italia, Inaz offre le sue soluzioni a più di 10mila clienti fra aziende, enti pubblici, studi professionali, consulenti del lavoro e associazioni di categoria. Inaz, con il suo Centro Studi, è anche punto di riferimento per imprese e professionisti in tema di aggiornamento, consulenza e formazione. La sede centrale è in Viale Monza 268 a Milano. www.inaz.it.

Aumenta in Italia l’investimento in opere d’arte: +45% Un mercato che negli ultimi 10 anni
La Sugar tax è una misura positiva, è però necessario che i proventi siano investiti
Cina I rapporti economici con la Cina rappresentano una grande opportunità che
È stato presentato a New York il nuovo rapporto ONU su Lo Stato della Sicurezza Alimentare

Gentiloni scelto per formare il nuovo Governo

Alla fine in Italia, dopo la vittoria del ‘no’ al referendum e la crisi che si è aperta a seguito delle dimissioni di Matteo Renzi da Capo del Governo, l’incarico di formare il nuovo governo è caduto su Paolo Gentiloni.

Persona dall’apparenza seria e dignitosa, forse Gentiloni ci farà scordare l’overdose di parole a cui Renzi ci aveva abituato.

La coerenza di Renzi  è da rispettare ha detto il Premier incaricato. Ma Renzi non aveva anche detto che avrebbe lasciato la politica? E’ stato davvero coerente fino in fondo?

Renzi avrebbe dovuto rimboccarsi le maniche, masticare duro e andare avanti. Non ne è stato capace.

Se il giochetto è stato quello di passare il testimone in un governo Renzi, senza Renzi, scegliendo e manovrando in modo che nessuno potesse far ombra all’ex Premier, noi ci auguriamo, per noi e per l’Italia, che Gentiloni un po’ di ombra al politico di Pontassieve possa fargliela.

 “Il contratto di lavoro dei Vigili del fuoco è ancora al punto zero e il
Dopo l'approvazione di ieri dei decreti attuativi sulle unioni civili  Filomena Gallo, segretario Associazione Luca Coscioni

Un panettoncino per salvare il cuore del bambini più sfortunati

Sabato 3 e domenica 4 dicembre, in tutta Italia
NELLE PIAZZE IL PANETTONCINO “SOFFICE CUORE”,
PER UN NATALE SOLIDALE

I volontari della Fondazione Mission Bambini raccolgono fondi per operare i bambini nati con una grave cardiopatia in un Paese povero.

 

30 Novembre 2016. Nel primo fine settimana di dicembre i volontari della Fondazione Mission Bambini vi aspettano in piazza con i panettoncini “soffice cuore” con gocce di cioccolato. I fondi raccolti serviranno ad operare 131 bambini nati con una grave cardiopatia in un Paese povero, dove non hanno accesso alle cure per mancanza di medici specializzati e ospedali. L’appuntamento è per sabato 3 e domenica 4 dicembre, per scoprire la piazza più vicina: missionbambini.org. Segui #givethebeat.


Il progetto “Cuore di bimbi”

Nel 2005 la Fondazione Mission Bambini ha dato vita al progetto “Cuore di bimbi”, con l’obiettivo di salvare i bambini gravemente cardiopatici che vivono nei Paesi più poveri (800.000 nuovi nati ogni anno). Bambini che non hanno la possibilità di essere curati, perché nel  loro Paese mancano medici in grado di eseguire le operazioni e ospedali adeguatamente attrezzati. Per questo è necessario l’intervento della Fondazione, che organizza missioni all’estero di medici italiani volontari oppure viaggi della speranza in Italia. Fino ad ora grazie a “Cuore di bimbi” sono stati operati e salvati 1.667 bambini, più di 13.000 bambini sono stati visitati e hanno avuto una diagnosi corretta, centinaia di medici locali sono stati formati dagli specialisti italiani.

 

Gli obiettivi del 2017

Durante il 2017 nell’ambito del progetto “Cuore di bimbi” Mission Bambini sosterrà interventi nei seguenti Paesi: Birmania, Eritrea, Kenya, Romania, Somalia, Uganda, Uzbekistan, Zambia e Zimbabwe. L’obiettivo è operare e salvare complessivamente 131 bambini, visitarne 729 e formare 77 medici locali. I medici italiani che come volontari partecipano alle missioni all’estero per operare i casi più urgenti o più complessi, lavorano in Italia nei reparti di cardiochirurgia pediatrica di importanti ospedali, come ad esempio l’Ospedale Niguarda Ca’ Granda di Milano, l’Azienda Ospedaliera Papa Giovanni XXIII di Bergamo, l’Ospedale del Cuore G. Pasquinucci di Massa.

 

Il 3 e 4 dicembre in tutte le piazze

Come ogni anno, in prossimità del Natale, i volontari di Mission Bambini saranno nelle piazze per raccogliere fondi a sostegno del progetto “Cuore di bimbi” offrendo in cambio di una donazione il panettoncino “soffice cuore” con gocce di cioccolato, o il braccialetto in pizzo macramè “Heart beat” realizzato in esclusiva da Cruciani C per la Fondazione. L’appuntamento è per sabato 3 e domenica 4 dicembre: l’elenco delle piazze è consultabile sul sito missionbambini.org. In più quest’anno alle piazze reali si aggiunge una piazza “virtuale”: in concomitanza con l’evento nazionale Mission Bambini lancerà la campagna di crowdfunding “Give the beat”. Grazie all’aiuto di alcuni volontari e amici della Fondazione, tra cui anche il medico volontario Dr. Stefano Marianeschi e il testimonial Max Pisu, sarà possibile seguire in diretta una delle missioni dei medici volontari e partecipare attivamente con una donazione per salvare i 20 bambini più gravi. Per tutti coloro che effettueranno una donazione sulla piattaforma di crowdfunding, sono previste delle sorprese. Per saperne di più e partecipare: missionbambini.org, #givethebeat.


Fondazione Mission Bambini Onlus

Mission Bambini è una Fondazione italiana laica e indipendente, riconosciuta come ONLUS (Organizzazione Non Lucrativa di Utilità Sociale). La Fondazione sostiene in Italia e nel mondo progetti che danno accoglienza, assistenza sanitaria, sicurezza alimentare, istruzione ai bambini e formazione al lavoro per i giovani. A inizio 2015 la Fondazione italiana ha dato vita a Mission Bambini Switzerland e a Friends of Mission Bambini negli USA. Dal 2000 ad oggi Mission Bambini ha sostenuto 1,2 milioni di bambini attraverso 1.355 progetti di aiuto in 72 Paesi del mondo. Il Bilancio è certificato da una società esterna di revisione. Lo staff è composto da 26 collaboratori e da oltre 1.000 volontari in tutta Italia. www.missionbambini.org

Cosa fare se si soffre di malattie cardiovascolari e si desidera andare in alta montagna?
Una ulteriore conferma che consumare cioccolato fa bene al sistema cardiovascolare è giunta dall'Università di