Spiegato perché il cioccolato fondente fa bene al cuore

Il cioccolato fondente fa bene non solo per i suoi antiossidanti, ma anche per l’azione dei batteri intestinali che utilizzanno il cioccolato per liberare sostanze antinfiammatorie benefiche per il cuore.

Un team di ricercatori della Louisiana State University sostiene che alcuni batteri nel nostro apparato digerente causerebbero una fermentazione del cioccolato, liberando sostanze anti-infiammatorie.

Presentato al meeting annuale dell’American Chemical Society, lo studio si è basato du dei test, condotti in vitro, che hanno simulato il processo digestivo.

Il cioccolato contiene polifenoli con potere antiossidante, come la catechina e l’epicatechina.
Queste sostanze sono mal digerite, ma nel colon, a seguito della loro fermentazione, permettono alle grandi molecole dei polifenoli di essere metabolizzate sotto forma di molecole più facilmente assorbibili.

La combinazione della fibra di cacao con i prebiotici è inoltre in grado di migliorare la salute generale di una persona, contribuiendo a trasformare i polifenoli nello stomaco in composti anti-infiammatori.

Troviamo i prebiotici soprattutto nell’aglio crudo o cotto e nella farina di grano intero.

Una ricercatrice messicana ha sviluppato una bevanda fermentata che riduce i livelli di glucosio nel
Il consumo giornaliero di circa una tazza di fragole potrebbe regolare la glicemia nelle persone
Alcuni alimenti, come mele, uva e curry sono ricchi di un gruppo di componenti che