FAO: 842 milioni di persone sono malnutrite nel mondo

Alcuni dati pubblicati recentemente dalla FAO (Food and Agriculture Organization), l’agenzia delle Nazioni Unite, dicono che circa 842 milioni di persone nel mondo soffrono di malnutrizione, di loro, due terzi appartengono all’Asia e ai paesi dell’Oceano Pacifico.

La FAO dice, anche, che la mancanza di cibo potrebbe causare sconvolgimenti politici, disordini, guerre civili e terrorismo, a meno che il mondo non aumenti la produzione alimentare del 60 per cento fino all’anno 2050 per la popolazione mondiale.

Secondo Hiroyuki Konuma, vice direttore generale e rappresentante regionale della FAO per l’Asia e il Pacifico, la domanda di cibo aumenterà nei prossimi decenni.

La FAO stima che la popolazione mondiale nel 2050 sarà superiore ai 9 miliardi di persone.

Solo in Asia-Pacifico 500 milioni di persone sono a rischio di soffrire la fame cronicamente, dato che, attualmente, uno su quattro bambini sotto cinque anni presenta sintomi di malnutrizione.

In questo contesto, la FAO ha pubblicato un rapporto in cui ha evidenziato che lo scorso febbraio c’è stato un aumento senza precedenti dei prezzi alimentari a livello mondiale.

Si intitola La violenza sugli operatori sanitari l’incontro organizzato dall’Ordine Provinciale Dei Medici Chirurghi e Degli Odontoiatri
Sarà dedicato al tema “violenza e moleste sessuali su donne con disabilità” l’iniziativa MI MERITO UN
Si terrà il prossimo 16 ottobre alle 10 presso Palazzo Marino in Sala Alessi il
Soccorso Rosa Onlus insieme a Casa dei Diritti organizzano un incontro di studio sui limiti