“Sto per morire”: il tweet disperato da Kiev che ha commosso il web

Sta provocando commozione in tutto il web il tweet disperato di Olesya Zhukovskaya, una infermiera volontaria di 21 anni, che è stato gravemente ferito, da un proiettile al collo, giovedì a Kiev.

Il messaggio della giovane donna, ora fuori pericolo, era stato pubblicato alle 10.44 di ieri.

‘Sto morendo’, diceva il messaggio. Poi…più nulla.

In breve tempo, il messaggio è stato ritwittato migliaia di volte, facendo il giro del web.

Pubblicando il suo messaggio su Twitter e su VK, il Facebook russo, Olesya Zhukovskaya ha contribuito a dare la dimensione della situazione disastrosa, che si sta vivendo in Ucraina, con la morte di molte decine di manifestanti negli scontri con la polizia, nel centro di Kiev.

Ma con grande sollievo dei migliaia di utenti Internet, la giovane Olesya Zhukovskaya è sopravvissuta.

Invece, almeno 100 persone, pare, siano morte giovedì negli scontri.

Il ministero della Salute ucraino ha comunicato che il bilancio ufficiale degli ultimi giorni è di 75 morti e 76 feriti, ma la confusione è tanta e c’è chi dice che le persone morte sono molte di più.

Potrebbero interessarti anche...