Apple non utilizza i minerali dei fornitori che finanziano i conflitti armati

Filed under Tecnologia

Il gruppo elettronico americano Apple vuole che i minerali utilizzati nella fabbricazione dei suoi dispositivi non siano utilizzati per finanziare i conflitti armati, in particolare nella Repubblica democratica del Congo.

“Nel gennaio 2014, abbiamo avuto la conferma che tutte le attività e i siti di produzione del tantalio della nostra catena di fornitura non sono legati ai conflitti conto terzi”, ha annunciato il gruppo in un rapporto pubblicato giovedì.

“Stiamo facendo pressione sui fornitori di latta, tungsteno e oro che devono verificare le fonti”, ha spiegato.

Il gruppo ha anche pubblicato l’elenco dei suoi fornitori, specificando l’origine dei metalli che sono utilizzati nella fabbricazione di iPhone e iPad.

You must be logged in to post a comment Login