Diabete di tipo 1: ripristinate le cellule del pancreas

I ricercatori del ‘Gladstone Institutes’ stanno trovando una nuova cura per il diabete di tipo 1, consistente nel convertire delle cellule normali in cellule pancreatiche che potrebbero produrre insulina.

In uno studio, pubblicato su ‘Cell Stem Cell’ i ricercatori dicono di aver raccolto delle cellule della pelle, i fibroblasti, in alcuni topi di laboratorio, e di averle poi trasformate e riprogrammate in cellule beta del pancreas.

I ricercatori hanno poi iniettato queste cellule nei topi iperglicemici. Una settimana dopo il trapianto, il livello di glucosio negli animali era diminuito, avvicinandosi gradualmente ai livelli normali.

Quando i ricercatori avevano rimosso le cellule trapiantate, nei topi c’era stato un picco di glucosio immediato.

Il sistema, sperimentato nei topi, promette di poter diventare una valida cura per il diabete giovanile umano, che costringe i pazienti a dipendere dalle iniezioni di insulina.

Il diabete di tipo 1, è causato quando il proprio sistema immunitario attacca e distrugge le cellule beta produttrici di insulina nel pancreas.

Potrebbero interessarti anche...