Il virus dell’influenza aviaria resistente al trattamento

Il virus dell’influenza suina ora è sempre più resistente al Tamiflu.

TAMIFLULa cosa è preoccupante perché un nuovo focolaio di influenza potrebbe essere difficile da combattere.

Una ricerca australiana ha rivelato che uno su cinque casi di influenza suina nel 2011 erano già resistenti al farmaco antivirale.

La resistenza al Tamiflu si sviluppa quando un individuo sotto trattamento riceve il farmaco per il controllo dei sintomi.

La diffusione di un ceppo influenzale resistente ai trattamenti provoca preoccupazione per la salute pubblica.

Lo sviluppo della resistenza verso i farmaci riduce le opzioni per il trattamento di pazienti gravemente malati.

L’unico modo per combattere la crescita un ceppo del virus resistente ai farmaci è quello di riservare i medicamenti ai casi più bisognosi.

Una ricerca del 2009 ha trovato che le donne incinte, i bambini di età inferiore ai 5 anni, le persone di età superiore ai 65 anni e i malati sono più a rischio di influenza suina.

L’influenza suina non ha ancora sviluppato resistenza al Relenza, una forma spray di trattamento anti-virale.

Tutti al lavoro siamo costantemente alle prese con liste di cose da fare, mille progetti
Le dimensioni e la struttura delle città influiscono sulla diffusione dell'influenza, secondo un nuovo studio
Due casi su tre, dai campioni prelevati da persone che i loro medici curanti ritenevano
Dal 12 al 14 giugno la IX edizione di ICAR all'Università di Siena: attesi circa