Paul McCartney tra sesso e dialoghi extrasensoriali

Gli ex Beatles, Paul McCartney e Ringo Starr, a febbraio, per i 50 anni dalla prima presentazione della band negli Stati Uniti, a New York, potrebbero tornare a cantare insieme.

La rete televisiva CBS sarebbe negoziando con entrambi i musicisti per farli incontrare nel programma “The Late Show”, condotto da David Letterman, che trasmetterà una serie di speciali in onore del gruppo britannico, dal 3 al 6 febbraio.

Tra gli ospiti ci sarebbero la vedova di John Lennon, Yoko Ono, il manager del gruppo, Allan Williams, il batterista Pete Best, il regista del film “A Hard Day’s Night”, Richard Lester e i figli dei defunti George Harrison e John Lennon.

Il 9 febbraio 1964, il quartetto di Liverpool partecipò all’Ed Sullivan Show e fu il punto di partenza per lo scoppio della beatlemania negli Stati Uniti e nel resto d’America.

Intanto fa discutere l’intervista che Paul McCartney ha rilasciato alla rivista ‘Rolling Stones, in cui il musicista racconta del suo rapporto ossessivo col sesso e di quello extrasensoriale con John Lennon.

L’ex Beatles ha detto che parla costantemente con il defunto Lennon e che da sempre è ossessionato dal sesso e cerca le immagini di donne nude.

Per una coppia decidere di diventare genitori è una scelta molto importante. E sul tema
Una vita sessuale soddisfacente dipende anche dal percorso compiuto prima di arrivare in camera da
A pochi giorni dalla Giornata internazionale contro la tratta di esseri umani, Save the Children
Solo il 16% dei maschi italici over 35 desidererebbe essere come un attore porno; il 59% riconosce che si