Bene la prima uscita nella Stazione Spaziale Internazionale

Due astronauti della Stazione Spaziale Internazionale (ISS) hanno fatto questo sabato una prima uscita nello spazio per riparare uno dei due sistemi di raffreddamento della piattaforma orbitale.

Uscita necessaria, perché, se anche l’altro sistema di refrigerazione dovesse registrare un malfunzionamento, l’ISS si troverebbe in una situazione pericolosa.

Oltre all’uscita di questo sabato è prevista una seconda incursione nello spazio lunedì e forse anche in un terzo giorno, mercoledì, a Natale.

In questi viaggi nello spazio, della durata di circa sei ore e mezzo, si sostituisce la pompa di uno dei due circuiti di raffreddamento in cui si è bloccata una valvola, che impedisce il normale flusso di ammoniaca, necessario per mantenere una temperatura adeguata nella piattaforma.

Durante la loro prima uscita, gli americani Rick Mastracchio, 53 anni, e Mike Hopkins, 44, sabato hanno preparato la sostituzione della pompa.

La Nasa ha fatto sapere che i due astronauti hanno completato le operazioni previste in meno tempo di quanto era stato preventivato.

Durante la seconda uscita, lunedì, due astronauti rimuoveranno la pompa difettosa.

Se tutto andrà bene, è possibile che due uscite siano sufficienti, in caso contrario, i due astronauti saranno costretti a effettuare una terza uscita mercoledì, il giorno di Natale.

Nello spazio i due sono assistiti dal braccio robotico della ISS, gestito dall’interno dall’astronauta giapponese Koichi Wakata.

Mastracchio ha già fatto sei uscite spaziali, ma quella di ieri è stata la prima uscita per Hopkins.

Potrebbero interessarti anche...