Categorie
Cultura e Società Intrattenimento News

Shakespeare tra Fake news e Covid

Condividi

Il Bardo riletto ai giorni nostri, tra fake news e post Covid. Lunedì 3 luglio, alle ore 21, al Teatro Romano, Casa Shakespeare porta in scena una prima nazionale. ‘Fake Shakespeare’ è scritto da Andrea De Manincor e diretto da Solimano Pontarollo. Sul palcoscenico anche Sabrina Modenini e Sebastiano Pontarollo, oltre a Andrea Manganotto che canterà e suonerà dal vivo.

La serata rientra nel cartellone della 72ᵃ edizione dell’Estate Teatrale Veronese, rassegna realizzata dal Comune di Verona – assessorato alla Cultura. Ed è uno degli appuntamenti della sezione ‘Professione spettacolo Verona’, contenitore voluto per valorizzare e sostenere gli artisti scaligeri, dopo i mesi difficili dell’emergenza sanitaria.

Da un lato un Otello irriverente, cattivo, ironico, grottesco che narra di come, in un aldilà̀ surreale, le anime di Otello, Jago ed Emilia, i tre cattivi della tragedia, si interrogano su loro stessi e sulla verità della vicenda che li ha resi protagonisti. Dall’altro un Amleto post Covid, in cui lo spettacolo dal vivo diventa l’incontro tra il mondo digitale e quello fisico, tra la clausura casalinga e la socialità, seppur limitata, dello spazio platea.