Categorie
Lifestyle Salute

La circoncisione maschile non influisce sulla soddisfazione sessuale

Condividi

Uno studio australiano e americano, esaminando la letteratura scientifica, ha scoperto che non c’è differenza nelle prestazioni e nella soddisfazione sessuale tra uomini circoncisi e non circoncisi.

Al di là di qualsiasi considerazione religiosa o culturale, ci sono anche diversi benefici per la salute, e anche dei rischi, associati alla circoncisione maschile.

Una ricerca, fatta da due ricercatori, uno dell’Università di Sydney, Australia, e un altro dell’Università di Washington, Seattle, Stati Uniti, pubblicata sul ‘Journal of Sexual Medicine’, suggerisce che la circoncisione può:

– ridurre il rischio di sviluppare un’infezione del tratto urinario, come un’infezione della vescica,
– ridurre il rischio di contrarre alcuni tipi di infezioni sessualmente trasmesse, come l’HIV,
– ridurre il rischio di sviluppare il cancro del pene.

Possibili complicanze della circoncisione comprendono, invece, il sanguinamento eccessivo e l’infezione postoperatoria.

La circoncisione maschile è una procedura comune che può essere effettuata per motivi di salute, estetici, culturali e religiosi.