Categorie
Cultura e Società News

“Migrazioni” : spiegate da chi le conosce bene

Condividi

Pubblicato un nuovo libro di Franco Valenti: “MIGRAZIONI. IN ITALIA E NEL MONDO” edito da Morcelliana-Scholé nella collana Orso blu (pagg. 278, euro 18).

Il volume presenta un’accurata analisi dei processi migratori in Italia, Europa, Africa e Asia. Vengono approfondite cause, conseguenze, politiche attuate, stereotipi e luoghi comuni (dall’invasione alla sostituzione etnica) alla luce delle ultime indagini internazionali, dei problemi sociali, giuridici, etici. Dati riportati e commentati indicano come non sia possibile continuare a gestire il fenomeno senza uno sguardo al futuro. È già in atto un cambiamento radicale, sia di tipo economico che demografico, delle posizioni di forza a livello globale: chiarissimo il fatto che il futuro dell’Europa, e delle sue nuove generazioni, si giocherà nel suo rapporto con i continenti vicini. L’Italia, soprattutto, portatrice di una lunga storia di migrazioni e interessata da particolari dinamiche sociali (i nuovi flussi in uscita verso l’Europa e l’invecchiamento progressivo della popolazione), avrebbe tutto l’interesse a considerare i nuovi cittadini come una risorsa fondamentale per il proprio futuro.

L’AUTORE
Franco Valenti, laureato a Friburgo (Svizzera) in Morale sociale, è membro della Weltethos Stiftung Tübingen, il gruppo internazionale per un’etica mondiale creato da Hans Küng ed è stato componente del Clip (Cities for Local Integration Policies), promosso dalla European Foundation di Dublino. Ha svolto attività di formazione per dirigenti e amministratori pubblici in materia di politiche per immigrati e richiedenti asilo. È stato presidente della “Fondazione Guido Piccini” e ha dato vita all’Osservatorio sulle Discriminazioni Istituzionali. Assistente spirituale per giovani e lavoratori emigrati italiani, a Stoccarda e Colonia dal 1979 al 1989, ha diretto il Servizio per l’Integrazione e la Cittadinanza del Comune di Brescia dal 1989 al 2008.