Finalmente ci sarà una pillola anticoncezionale per lui

I ricercatori della Monash University di Victoria, in Australia, hanno trovato un nuovo modo per sviluppare la prima pillola anticoncezionale maschile.

Su ‘Proceedings of National Academy of Science’ (PNAS), i ricercatori dicono che l’assenza di due proteine, l’adrenocettore alfa1A e la P2X, presenti nelle cellule del sistema riproduttivo maschile può bloccare l’avanzare degli spermatozoi nello sperma durante l’eiaculazione, senza avere a lungo termine effetti negativi sulla funzione sessuale. Lo sperma viene prodotto, ma gli spermatozoi non ci sono.

Il nuovo sistema, per ora, è stato testato in uno studio fatto sui dei topi.

I ricercatori, ora pensano di sviluppare un contraccettivo orale maschile efficace e sicuro, che potrebbe essere disponibile entro dieci anni.