Categorie
Cultura e Società News

“Women in Business 2020”, aumentano le donne CEO

Condividi
foto Flickr.com

Grant Thornton: a livello globale rimane costante la presenza femminile nel senior management mentre aumentano le donne CEO, oggi al 20% (rispetto al 15% di un anno fa).

In Italia nel 2020 le donne ai vertici aziendali (ruolo di CEO) sono addirittura il 23% (15% nel
2019) e quelle con ruoli nel senior management il 28%.

Il nostro Paese è coinvolto attivamente nell’abbattimento degli ostacoli alla parità di genere:
la percentuale di aziende senza presenze femminili nel senior management è oggi al 18%. In
termini di media mobile triennale siamo al 22% nel 2020 contro il 28% del 2019 e il 34% del
2018.

A livello mondiale il 78% delle aziende del Mid-Market è coinvolta attivamente nell’abbattimento degli ostacoli alla parità di genere nelle posizioni di senior management. Questo dato emerge dall’ultimo International Business Report (IBR) -Women in Business 2020 di Grant Thornton International, ricerca effettuata a livello globale che raccoglie le risposte di circa 10.000 leader aziendali in 32 Paesi.

Secondo lo studio, nel 2020 le donne detengono il
29% delle posizioni aziendali di comando, la stessa
percentuale registrata nel 2019. Nonostante questa “frenata”, le aziende che presentano donne al
vertice, nel ruolo di CEO, sono invece aumentate di 5 punti percentuali arrivando a livello globale al
20% nel 2020 rispetto al 15% dell’anno precedente.
Per quanto riguarda la situazione in
Italia, le posizioni di CEO occupate dalle donne nel 2020 hanno raggiunto il 23%, andando dunque oltre il dato medio globale e registrando un importante aumento rispetto al 2019 (15%).
Più in generale, nel nostro Paese, le donne che detengono posizioni di leadership rappresentano oggi il 28%, con un aumento di 4 punti percentuali rispetto al 2019. Allo stesso tempo risulta in calo la
percentuale di aziende senza presenze femminili
nel senior management che attualmente si assesta al
18%. In termini di media mobile triennale si registra un andamento positivo: nel 2020 la percentuale è
del 22%, contro il 28% del 2019 e il 34% del 2018.
Il 29% delle posizioni dirigenziali all’interno delle società del mercato medio a livello globale sono
coperte da donne