Categorie
In evidenza Lifestyle Salute

COVID-19, gli animali domestici non trasmettono il virus

Condividi

Secondo diverse organizzazioni veterinarie e sanitarie, non è necessario che i proprietari di animali domestici si facciano prendere dal panico quando si tratta di COVID-19, poiché non c’è ancora alcun segno che gli animali domestici siano a rischio di contrarre il virus.

Mentre le foto di cani che indossano mascherine appaiono appaiono sui social media, alcuni stanno iniziando a chiedersi se il loro animale da compagnia potrebbe infettarsi con il nuovo coronavirus.

L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha pubblicato sul proprio sito Web un post  relativo agli animali domestici e al coronavirus, che ha confermato che non vi sono stati casi di virus identificati negli animali domestici.

L’OMS afferma,tuttavia, che i proprietari degli animali domestici dovrebbero essere sempre vigili con il lavaggio delle mani e con le altre misure preventive, come chiunque altro.

Anche gli animali dovrebbero  comunque stare in quarantena, se un umano nella loro famiglia viene infettato dal virus.

Con il coronavirus della SARS, i gatti e i furetti potevano essere infettati dal virus, anche se non ci sono stati casi di cani con la malattia. Non ci sono neppure stati casi in cui i gatti abbiano contratto il nuovo COVID-19.