Categorie
In evidenza Lifestyle Salute

Una dieta a base di vegetali scongiura le malattie croniche

Condividi

Una dieta a base vegetale può ridurre il rischio di malattie cardiache, secondo i ricercatori della Penn State University, i quali hanno trovato che le diete a ridotto contenuto di aminoacidi solforati (componenti che si trovano negli alimenti ricchi di proteine, come carni, latticini, frutta a guscio e soia) sono associate a un ridotto rischio di malattie cardiovascolari.

Gli aminoacidi sono i mattoni delle proteine e una sottocategoria, gli aminoacidi di zolfo, tra cui metionina e cisteina, svolge vari ruoli nel metabolismo e nella salute, ma l’assunzione eccessiva di aminoacidi solforati può essere correlata allo sviluppo di malattie croniche nell’uomo.

Il team della Penn State ha esaminato le diete e i biomarcatori del sangue di oltre 11.000 partecipanti e ha scoperto che i partecipanti che consumavano alimenti contenenti meno aminoacidi solforati tendevano ad avere un rischio ridotto di malattie cardiometaboliche.

Lo studio, pubblicato su Lancet EClinical Medicine, dice che molti stanno superando il fabbisogno medio di alimenti che contengono aminoacidi solforati.

Ha anche scoperto che l’assunzione di aminoacidi ad alto contenuto di zolfo è associata ad ogni tipo di cibo tranne cereali, verdure e frutta.

Le carni e altri alimenti ad alto contenuto proteico contengono generalmente più aminoacidi solforati dei prodotti a base vegetale, come frutta e verdura.