Lo zucchero altera il cervello come la droga

Una recente ricerca pubblicata su Scientific Reports, ha trovato che lo zucchero può influenzare il sistema di ricompensa del cervello in un modo molto simile a quello delle droghe.

Lo zucchero altera i circuiti cerebrali in modi simili, ad esempio, della cocaina. Influisce sui recettori della dopamina (centrale nel sistema di ricompensa del cervello) e sui recettori degli oppioidi, che si trovano in tutto il cervello, ma in particolare nelle aree coinvolte nelle ricompense legate all’alimentazione.

In alcuni esperimenti fatti sui maiali, i ricercatori hanno trovato che la disponibilità dei recettori della dopamina e degli oppioidi era diminuita in diverse aree del cervello degli animali, poiché ai suini era stato permesso di bere acqua zuccherata.

In 12 giorni, gli scienziati hanno scoperto che, negli animali, la disponibilità di entrambi i tipi di recettori continuava a diminuire in modo significativo.

Lo studio è stato comunque piccolo e sono doverosi ulteriori approfondimenti.