Categorie
Cultura e Società Tecnologia Viaggi

A caccia di like anche in viaggio

Condividi

Instagram è il social preferito da chi viaggia. Forse perché è quello che offre maggiore rilievo alle proprie immagini, esponendole, grazie ai tag giusti, non soltanto alla ristretta platea dei propri amici (come avviene su Facebook), ma ad un pubblico potenzialmente infinito. I serial traveller amano in particolare postare le testimonianze dei loro fantastici viaggi su Instagram per tenere alta l’attenzione dei propri follower e procurarsene di nuovi. Gli italiani che amano viaggiare cercano spesso su Instagram i suggerimenti di influencer, attori o altri personaggi famosi. Lo scopo è quello di raggiungere le mete più suggestive per poi postare foto strepitose e ottenere valanghe di like. Come fare? Immortalando paesaggi straordinari oppure animali rari, i trucchi sono tanti. Abbiamo selezionato su Pitchup.com, la piattaforma di instant booking che dispone di 4200 strutture in 65 Paesi, 6 mete affascinanti e lontane dai soliti itinerari (tutte daranno il benvenuto anche al vostro cane) dove sarà facile realizzare foto spettacolari.

Senja, Norvegia

Per chi è in cerca di avventure tra i ghiacci cosa c’è di meglio del Circolo Polare Artico? Il posto giusto per esplorarlo si chiama Skrolsvik Kystferie ed è una struttura situata sull’isola norvegese di Senja. Potrete pernottare in un tradizionale rifugio Sami per ammirare l’aurora boreale oppure visitare il Parco Nazionale di Ånderdalen a caccia delle renne di Santa Klaus: immagini mozzafiato sono garantite in entrambi i casi. Non dimenticate di fotografare i famosi fiordi norvegesi, i bellissimi laghi e i campi di lava. Potrete praticare pesca, pattinaggio su ghiaccio, trekking oppure provare l’ebbrezza di una corsa in slitta approfittando della neve sempre alta.

Gorenjska, Slovenia

Un’altra meta bellissima ma non molto conosciuta è la Slovenia, con la sua natura straordinaria e incontaminata. Il Camping Bled offre ospitalità sulle rive dello splendido lago omonimo, nel villaggio che è abbellito da un castello dell’XI secolo. Fotografie bellissime sono assicurate anche nel vicino Parco Nazionale del Tricorno oltre che alle cascate Iglico. Rafting, canoa e kayak sono tra le attività disponibili a più alto tasso di scatti da Instagram.

Isole Ebridi, Scozia

Canna è un’isola selvaggia delle Ebridi dove le automobili sono vietate e si può solo circolare a piedi o in bici: un autentico paradiso. Il Canna Campsite è situato in un paesaggio tranquillo e spettacolare, dove la flora e la fauna vivono indisturbate da secoli. Potrete fotografare facilmente aquile reali, gazze marine, foche, delfini e balenottere oltre a tramonti di una bellezza impareggiabile. Pod in legno estremamente eleganti e confortevoli sono a disposizione degli ospiti.

Denbigh, Galles

Il Galles settentrionale è perfetto per chi ama la tranquillità e la vita campestre. Plas Dolben offre ospitalità in un ambiente semplice e spartano, affacciato sulla Valle di Clwyd, a stretto contatto con la natura. Nella fattoria attigua potrete fotografare tanti animali allevati all’aria aperta e assaggiare prodotti genuini e freschissimi. I dintorni sono pieni di paesaggi affascinanti. Snowdonia e la costa settentrionale si trovano a 45 minuti di auto.

Miltown Malbay, Irlanda

Nella contea di Clare, a cinque minuti dalle spiagge della costa atlantica, troviamo paesaggi straordinari tra i quali le famose scogliere di Moher, altissime e suggestive rocce a strapiombo sull’oceano che ogni anno vengono raggiunte da migliaia di turisti provenienti da ogni parte del mondo. Tom Malone’s Pub Parking è il posto giusto per chi desidera visitare questi posti spettacolari e spingersi a piedi fino al piccolo villaggio di Doolin dal quale partono barche per costeggiare dall’acqua i Cliffs of Moher oppure per avventurarsi sulle selvagge isole Aran.

Tok, Alaska

I più avventurosi potranno spingersi fino all’Alaska per ammirare durante l’estate il sole di mezzanotte e nei mesi invernali l’aurora boreale. Il Log Cabin Wilderness Lodge è la sistemazione perfetta e isolata per chi desidera vivere l’Alaska più selvaggia, scattando foto uniche, a mezz’ora di auto dal villaggio più vicino. La struttura comprende edifici completamente ristrutturati che risalgono agli anni 40 insieme a costruzioni nuovissime. A parte i fenomeni atmosferici unici di questa regione, è possibile fotografare gli splendidi paesaggi e la fauna locale come pure sport invernali ed estremi.