Un nuovo tipo di polmonite preoccupa la Cina

Un nuovo tipo di polmonite non identificato ha colpito decine di persone nella città cinese di Wuhan, il mese scorso, e la possibilità di una epidemia ha messo il governo in allerta.

Inizialmente i funzionari cinesi erano preoccupati perché pensavano che il virus potesse essere una riapparizione della SARS, che ha ucciso centinaia di persone nel 2002 e nel 2003.

Domenica, le autorità di Wuhan hanno escluso questa evenienza e hanno ipotizzato che il nuovo virus fosse un tipo sconosciuto di polmonite.

La malattia sembra una sorta di polmonite virale nuova. Scoprire l’origine del virus e determinare come si trasmette è ora molto importante per le autorità cinesi e i medici.

Il virus aveva infettato 59 persone alla fine dell’anno. Alcuni dei pazienti infetti avevano lavorato in un mercato di frutti di mare che vendeva anche animali, tra cui uccelli e serpenti.

Ora, tutti i pazienti sono in quarantena, sette sono in condizioni critiche, ma finora nessuno è morto e nessun operatore sanitario si è ammalato. Circa 163 persone, venute in contatto con i pazienti, sono sotto osservazione medica per ogni evenienza.