La caffeina brucia i grassi

Secondo una nuova ricerca, fatta dai ricercatori dell’Università dell’Illinois, la caffeina può aiutare a bruciare i grassi e il caffè potrebbe essere un alleato per la perdita di peso.


Durante una ricerca sulle colture cellulari, gli scienziati hanno esposto delle cellule adipose di ratto alla caffeina sintetica, al caffè o al maté. Allo stesso tempo, hanno osservato l’espressione di diversi geni legati all’obesità e al metabolismo lipidico.

L’obiettivo era determinare se questo stimolante avesse effetti sul grasso in vitro e sull’obesità correlata al cibo.

I ratti osservati durante questo studio hanno seguito una dieta composta da 40% di grassi , 45% di carboidrati e 15% di proteine. Consumavano anche caffeina, l’equivalente di quattro tazze di caffè al giorno per un essere umano.

È emerso che la caffeina (indipendentemente dalla fonte) riduce la deposizione di grasso nelle cellule adipose dei ratti con elevato consumo di lipidi e saccarosio (dal 20 al 41%). E’ anche responsabile di una perdita di peso del 16% e di un accumulo di grasso corporeo inferiore del 22% nei roditori che consumavano caffeina.

Elvira Gonzalez de Mejia, coautrice di questo studio, dice che “alla luce di questi risultati, il tè e la caffeina possono essere considerati agenti anti-obesità”.