Una dieta sana rallenta l’invecchiamento cellulare

Una dieta sana rallenta l’invecchiamento cellulare, e l’accorciamento naturale dei telomeri.

Uno studio fatto in Spagna, tramite la revisione di tutte le indagini epidemiologiche e degli studi clinici sugli esseri umani presenti nella letteratura scientifica fino ad oggi, ha valutato la relazione tra il consumo di determinati alimenti e la lunghezza dei telomeri.

La ricerca pubblicata sulla rivista scientifica Advances of Nutrition ha analizzato 59 studi osservazionali e 11 studi clinici, trovando che una dieta sana aiuta a rallentare l’accorciamento dei telomeri e l’invecchiamento cellulare.

Dalla indagine, è emerso che diversi studi clinici sull’integrazione della dieta non erano riusciti a stabilire una chiara funzione protettiva delle vitamine, in relazione alla lunghezza dei telomeri.

Invece, il consumo di alimenti ad alto contenuto di antiossidanti, come noci e caffè, era associato a telomeri più lunghi. Al contrario, un elevato consumo di carne trasformata e di bevande zuccherate era correlato a telomeri più corti.

Dallo studio, è emerso che le diete sane, con un alto contenuto di frutta, verdura, frutta a guscio, sono associate a un minor accorciamento telomerico. Pertanto, ciò suggerisce che una dieta sana aiuterebbe a rallentare l’invecchiamento delle nostre cellule, prevenendo le malattie legate all’età, come quelle cardiovascolari, il diabete di tipo 2 e le malattie neurodegenerative.