Categorie
In evidenza Lifestyle Salute

Come i trigliceridi alti causano l’aterosclerosi

Condividi

Un gruppo speciale di lipidi, i trigliceridi, quando sono presenti in concentrazioni elevate nel sangue, possono alterare le cellule di difesa del corpo, in modo tale che l’organismo reagisce come se rispondesse a un’infezione batterica. Ciò porta all’infiammazione che, se diventa cronica, può danneggiare i reni o causare l’aterosclerosi, il restringimento delle arterie, dovuto all’accumulo dei depositi di grasso sulla parete arteriosa interna.

L’aterosclerosi è una delle cause principali di infarti e ictus, hanno detto i ricercatori dell’Università del Saarland, in Germania, che hanno pubblicato i risultati di un loro studio su Nature Immunology.

Lo studio fatto su larga scala è stato in grado di dimostrare che i pazienti con livelli elevati di trigliceridi nel sangue avevano un tasso di mortalità significativamente più alto rispetto ai gruppi di controllo.

I livelli di trigliceridi nel sangue aumentano sostanzialmente nelle persone che si alimentano con una dieta ricca di grassi.

A seguito di cambiamenti biochimici, i trigliceridi sviluppano proprietà tossiche che attivano il sistema immunitario innato del corpo. Questo avvia una serie di processi autodistruttivi, inclusi quelli in cui le pareti delle arterie vengono attaccate e i vasi sanguigni si occludono, riducendo il flusso del sangue.

Lo studio tedesco ha stabilito un legame definitivo tra l’infiammazione cronica, innescata da un’elevata concentrazione di trigliceridi nel sangue, e alcune malattie secondarie, come insufficienza renale o infarto.

L’adozione di una dieta a basso contenuto di grassi può prolungare in modo significativo l’aspettativa di vita dei pazienti ad alto rischio, come quelli con diabete o quelli la cui pressione sanguigna troppo alta, dice lo studio.