Non sempre la chirurgia serve ai malati di cuore

Molti malati di cuore che sono attualmente sottoposti a chirurgia standard potrebbero stare altrettanto bene curandosi con i soli farmaci. Questo sostiene un importante studio dell’American Heart Association.


Secondo i ricercatori, se le operazioni inutili non venissero più eseguite, si potrebbero risparmiare centinaia di milioni in termini di costi sanitari.

Questo è il più grande studio mai condotto sull’utilità della cardiochirurgia. Più di 5000 pazienti con arterie ristrette hanno ricevuto dei farmaci per il cuore e la metà di loro ha anche subito un intervento chirurgico per mettere un bypass o uno stent.

Lo studio ha mostrato che i pazienti con problemi cardiaci gravi ma stabili sono stati altrettanto bene curandosi con i soli farmaci.

Solo le persone che hanno spesso dolore al torace rispondono meglio alla combinazione di chirurgia e farmaci.

Le attuali prescrizioni raccomandano un intervento chirurgico per tutti i pazienti con arterie ristrette, questo non ha senso per i pazienti senza dolore toracico, dice lo studio.

 

Le malattie cardiovascolari sono la principale causa di mortalità in tutto il mondo, tuttavia, un
Un nuovo lavoro fatto su 3,8 milioni di persone, che avevano partecipato a 10 studi