Categorie
In evidenza Lifestyle Salute

Una dieta sana riduce le lesioni cardiache e l’infiammazione

Condividi

I ricercatori del Beth Israel Deaconess Medical Center (USA) hanno esaminato gli effetti di tre diete sane e hanno scoperto che tutte e tre le diete avevano ridotto i danni cellulari e l’infiammazione cuore.

In uno studio fatto su 150 partecipanti, tutti con pressione arteriosa alta, i ricercatori americani hanno analizzato tre diverse diete basate su carboidrati, proteine e grassi insaturi.

La prima era ricca di carboidrati – simile alla dieta DASH – con zuccheri, cereali e amidi; la seconda era una dieta ricca di proteine con il 10 per cento dei carboidrati sostituiti dalle proteine; la terza era una dieta ricca di grassi sani come avocado, pesce e noci.

Il team di ricerca ha analizzato gli effetti di ogni dieta attraverso dei biomarcatori, misurati alla fine di ogni periodo di dieta.
I risultati hanno mostrato che le tre diete sane riducevano le lesioni cardiache e l’infiammazione.

Dallo studio è emerso che gli effetti delle diete sulle lesioni cardiache sono rapidi e che le lesioni cardiache possono essere ridotte poco dopo l’adozione di una dieta sana.
I ricercatori hanno visto, inoltre, che non è il tipo di dieta che conta per le lesioni cardiache, ma piuttosto la salubrità generale della dieta.

Una dieta equilibrata ricca di frutta e verdura, carni magre e ad alto contenuto di fibre, che limita carni rosse, bevande zuccherate e dolci, non solo migliora i fattori di rischio cardiovascolare, ma riduce anche le lesioni cardiache dirette, ha detto Stephen Juraschek, esperto della Beth Israel Deaconess Medical Center e della Harvard Medical School.