Terza stagione di teatro terapia a Milano e Roma

Salire sul palco per conquistare la vita che vorremmo

Cambiare si può. Non affossarsi nelle abitudini dannose, cominciare un nuovo percorso per stare bene con se stessi e di conseguenza conquistare la vita che vorremmo. Con la teatro terapia si può cambiare senza rischi, provando prima sul palco quello che si vorrebbe fare nella vita. La regia è affidata a uno psicoterapeuta e attore, Giovanni Porta, sotto la cui guida si inizierà a muovere i primi passi sul palco.

“Ogni persona ha uno stile unico, e ciò che per qualcuno può essere semplice e scontato, per qualcun altro può costituire un grande ostacolo. – spiega lo psicoterapeuta Giovanni Porta – Mettere in discussione come ci comportiamo normalmente nel mondo è il cuore della psicoterapia, un modo per tentare di accettare o superare i nostri limiti, se necessario, e sentirci bene, realizzati. Chi di noi, pensando a qualche occasione passata, non ha si è rimproverata per non essere stato abbastanza pronto, forte, coraggioso? O magri al contrario più prudente, più saggio, più riflessivo? Una maniera innovativa per provare a fare questo è la teatro terapia. Non serve essere giovanissimi o essere competenti di teatro per partecipare, solo avere voglia di mettersi in discussione e fare qualche sforzo per cambiare”.

Giovanni Porta, psicoterapeuta della gestalt, attore e performer presenta nuovo la terza stagione di teatro terapia e per farlo, per fare capire esattamente di cosa si tratta, offre una sessione gratuita di presentazione dei laboratori annuali, che si svolgeranno da ottobre a maggio a Roma e Milano.

 

Cos’è la teatro terapia?

“È un contenitore dentro il quale provare ad essere ciò che vorremmo senza farci troppo male cadendo. – spiega lo psicoterapeuta Giovanni Porta -.  È un misto di riflessione sul nostro normale modo di funzionare e una palestra dentro cui lasciare spazio alle parti meno abituali di noi stessi, quelle che, per abitudine, timore o convenienza, di solito teniamo nascoste, e che magari si ripresentano ciclicamente alla nostra coscienza chiedendoci se stiamo vivendo davvero la vita che vorremo”.

Durante i laboratori si avrà modo, divertendosi, di portare l’attenzione sul modo di stare con gli altri, sulla storia personale e familiare di ognuno, di riflettere su limiti e opportunità di ciascuno di noi per raggiungere una vita più soddisfacente.

 

Come?

Per capirlo davvero bisogna provare cosa significa fare teatro terapia, per questo è importante provare. Come ogni anno lo psicoterapeuta Giovanni Porta  terrà due presentazioni gratuite in cui provare a salire sul palco sotto la sua regia.