Lo stress cronico danneggia il cuore

Recentemente è stato trovato che ogni volta che ci si stressa, viene rilasciata nel corpo una sostanza che distrugge il cuore.

Vivere con alti livelli di stress è dannoso per la salute.

I livelli di stress dovrebbero calare a breve termine, seguendo occasionalmente la reazione naturale del corpo a una sfida o a situazioni pericolose.

Ma se lo stress si verifica per settimane, mesi e persino anni, il corpo si abitua. Se questo stress cronico non viene controllato, può causare gravi problemi per la salute.

Quando si è in una situazione di stress, il corpo rilascia degli ormoni, che rendono il cervello vigile. Questi, non solo causano problemi fisici, ma colpiscono anche gravemente il cuore.

Secondo una nuova ricerca pubblicata nel Journal of Clinical Endocrinology and Metabolism, il cortisolo, o ormone dello stress, è legato a fattori di rischio cardiovascolare.

Ogni volta che si è stressati questo ormone viene rilasciato e, a lungo termine, danneggia il cuore e aumenta le probabilità di morte per arresto cardiaco.

Per giungere a queste conclusioni, gli scienziati hanno misurato il livello di cortisolo di 861 persone nelle 24 ore, per sei anni.

E’ emerso che in questi sei anni erano deceduti per infarto e ictus coloro che avevano alti livelli di cortisolo.

Se lo stress cronico non è controllato, danneggia le arterie, provocando gravi problemi di salute come ipertensione, obesità, diabete, malattie cardiache, problemi della pelle (acne o eczema, ad esempio).

E’ molto importante, perciò, che lo stress non diventi cronico.

Potrebbero interessarti anche...