“La violenza non è un gioco”, Daria Biancardi in concerto a Palermo

Prosegue il sodalizio tra SOS Villaggi dei Bambini e la cantante Daria Biancardi. Dopo aver aderito alla campagna social #noneungioco, l’artista siciliana – reduce dal successo ottenuto al programma di Mediaset All Together Now – rinnova il proprio sostegno nei confronti dell’Organizzazione, partner sociale del concerto “In Arte Daria”, in programma domenica 28 luglio al Teatro Verdura di Palermo.

 

SOS Villaggi dei Bambini sarà presente con un banchetto per raccogliere fondi e sensibilizzare i fan di Daria. A tutti verrà consegnato un braccialetto autografato dalla cantante assieme a una busta con un invito a donare per sostenere la campagna “La violenza non è un gioco”,volta a garantire accoglienza e protezione ai bambini e alle loro mamme vittime di violenza.

«Per SOS Villaggi dei Bambini partecipare all’evento è una grande opportunità. Daria è una cantante molto amata e i messaggi delle sue canzoni sono in linea con i nostri valori», spiega Roberta CapellaDirettore di SOS Villaggi dei Bambini. «I fondi raccolti andranno a sostenereil progetto “Mamma e Bambino”, grazie al quale offriamo accoglienza e sostegno a madri e bambini vittime di maltrattamento, trascuratezza e deprivazione socioculturale».

 

SOS Villaggi dei Bambini  è la più grande organizzazione a livello mondiale impegnata nel sostegno di bambini e ragazzi privi di cure familiari o a rischio di perderle. In Italia lo scorso anno SOS Villaggi dei Bambini si è presa cura in Italia di oltre 1.200 tra bambini, ragazzi e famiglie, grazie ai Villaggi SOS e ai programmi di affido familiare interculturale e di sostegno psico-sociale per Minori Stranieri Non Accompagnati.

Sul palco del Teatro Verdura si alterneranno artisti del mondo della musica, della danza e del teatro. A duettare con la cantante palermitana ci saranno tra gli altri Carmen Ferreri, Alessandra Salerno e il rapper Dinastia.

biglietti per il concerto possono essere acquistati in prevendita sui circuiti TicketOne e Tickettando o direttamente al botteghino del teatro un‘ora prima dell’inizio (21:30).

Potrebbero interessarti anche...