Diabete: l’esercizio fisico ad alta intensità aiuta il cuore

Il diabete di tipo 2 a volte può causare una perdita della funzione cardiaca. Tuttavia, i risultati di un nuovo studio suggeriscono che questa funzione può essere recuperata attraverso l’esercizio fisico ad alta intensità.

Nel diabete di tipo 2, le cellule del corpo diventano resistenti agli effetti dell’insulina, l’ormone che aiuta a convertire gli zuccheri nel sangue in energia. Con l’insulina incapace di attivare questa conversione energetica all’interno delle cellule, si verifica un innalzamento del livello di zucchero nel sangue.

Elevati livelli di zucchero nel sangue possono essere molto dannosi e causare potenzialmente la perdita della vista o creare altri gravi problemi di salute all’interno di vari organi, come il cuore e i reni.

Il nuovo studio fatto dai ricercatori dell’Università di Otago a Dunedin, Nuova Zelanda e pubblicato sul giornale dell’American College of sports Medicine, dice che l’esercizio fisico è probabilmente il migliore modo per prevenire le malattie cardiache, tra le persone con diabete di tipo 2.

Riconoscono, tuttavia, che un problema potrebbe essere rappresentato dal fatto che molte persone diabetiche hanno una funzione cardiaca compromessa e quindi potrebbero non essere in grado di allenarsi abbastanza per ricevere i benefici di questo esercizio.

L’esercizio fisico ad alta intensità di cui parlano i ricercatori comporta brevi periodi di sforzo intenso alternati ad esercizio a intensità moderata, come jogging o camminata veloce.

Potrebbero interessarti anche...