Mororola: uno smartphone smontabile

Project.AraMotorola, che ora fa parte di Google, nell’ambito degli smartphone, ha svelato il progetto di un dispositivo che può essere montato e smontato, per aggiungere o togliere nuovi elementi, secondo il desiderio del suo proprietario, permettendo di evitare il disuso di uno Smartphone, quando ce n’è uno più moderno sul mercato.

Chiamato ‘Project Ara’, il nuovo meccanismo consentirà di avere un telefono modulare, in cui i componenti potranno essere collegati come un gioco da montare. Gli schermi, i processori, i pannelli, le batterie, il tastierino…sono collegabili a una spina dorsale, un esoscheletro.

Motorola dice che punta a fare per l’hardware quello che Android, il sistema operativo aperto di Google, ha fatto per il software, ossia un ecosistema aperto ai contributi di sviluppatori terzi.

Più connessioni in fibra e più velocità, più sconti sulle assicurazioni auto, maggior tutela per
Aprirà tra tre settimane a Milano il tradizionale appuntamento del mondo del franchising: la 31°
Google si è unito a un produttore di Hong Kong per il lancio di Infinix
Il produttore canadese del BlackBerry continua a stimare di avere un posto importante sul mercato