Il cibo spazzatura aumenta il rischio di sviluppare il cancro

Una dieta povera aumenta il rischio di cancro. Lo ha trovato un nuovo studio pubblicato sulla rivista JNCI Cancer Spectrum.

I ricercatori, per giungere a queste conclusioni, hanno studiato sette abitudini alimentari: mangiare poche verdure, frutta, cereali integrali, latticini e consumare molta carne lavorata, carne rossa e bevande zuccherate.

Secondo il Dr. Fang Fang Zhang, una dieta malsana provoca il 5,2% di tutti i casi di cancro, una percentuale paragonabile al tasso di tumori attribuibili all’alcol.

Nello studio, il consumo troppo basso di cereali integrali era associato al più alto rischio di sviluppare il cancro, come il bere troppo poco latte e il mangiare troppa carne lavorata.

I ricercatori hanno scoperto che in particolare il tumore del colon si sviluppava più degli altri tumori legati all’alimentazione. Le persone più colpite da questo tipo di tumore erano gli uomini non caucasici che avevano tra i 45 e i 64 anni.

Il cibo spazzatura, dunque, non solo aumenta il rischio di malattie cardiovascolari e di malattie metaboliche, ma aumenta anche il rischio di sviluppare il cancro.

Potrebbero interessarti anche...