Mangiare più riso può aiutare a prevenire l’obesità

Mangiare più riso può aiutare a prevenire l’obesità, secondo una nuova ricerca giapponese, presentata al Congresso europeo sull’obesità, a Glasgow.

Gli esperti orientali hanno scoperto che le persone che seguono una dieta giapponese o asiatica a base di riso hanno meno probabilità di essere obese rispetto a quelle che vivono nei paesi in cui il consumo di riso è basso.

Il professor Tomoko Imai, del Doshisha Women’s College of Liberal Arts di Kyoto, in Giappone, che ha guidato la ricerca, ha notato che il tasso di obesità è basso nei paesi che consumano riso come alimento base.

I ricercatori hanno detto che le diete a basso contenuto di carboidrati – che limitano il riso – sono una strategia di perdita di peso diffusa nei paesi sviluppati, ma l’effetto del riso sull’obesità non è del tutto chiaro.

Gli studiosi, per il loro nuovo lavoro, hanno esaminato il consumo di riso in termini di grammi al giorno per persona e l’apporto calorico, in 136 paesi.

Hanno anche esaminato i dati sull’indice di massa corporea (BMI) dei partecipanti.

Hanno concluso che anche un modesto aumento del consumo di riso di 50 g al giorno per persona potrebbe ridurre la prevalenza mondiale dell’obesità dell’1% (da 650 milioni di adulti a 643,5 milioni).

Visti, i dati crescenti sui livelli di obesità in tutto il mondo, si consiglia di mangiare più riso per proteggere dall’obesità anche nei paesi occidentali, dicono gli esperti orientali.

Il professor Imai ha detto che il riso è a basso contenuto di grassi ed è possibile che la fibra, i nutrienti e i composti vegetali presenti nel cereale integrale aumentino la sensazione di pienezza e impediscano di mangiare troppo.

Potrebbero interessarti anche...