Il farmaco che blocca il tumore

La moltiplicazione delle cellule tumorali potrebbe essere prevenuta usando un farmaco disponibile sul mercato, secondo i risultati di un nuovo studio condotto da un gruppo di scienziati della Purdue University (West Lafayette, USA), recentemente pubblicato su Cancer Research.

È il fostamatinib, usato per il trattamento delle malattie immunitarie croniche.

L’esperimento ha dimostrato che la sua capacità di inibire la proteina “Syk”, blocca le cellule del cancro al seno impedendo loro di creare delle metastasi.

Se il metodo dimostrerà la sua efficacia con gli esseri umani, questo potrà cambiare il trattamento di quella malattia, bloccando la crescita delle cellule tumorali.

Così, il tumore potrebbe essere considerato e trattato come una malattia cronica.

Fortunatamente, il fostamatinib ha una bassa tossicità, quindi lo si può assumere per anni.

Per ora, non è noto se il farmaco è efficace con altri tipi di cancro.

Potrebbero interessarti anche...