Saltare la colazione fa male al cuore

Saltare la colazione ha una stretta correlazione con un aumentato rischio di morte per malattie cardiovascolari, secondo un nuovo studio recentemente pubblicato sul Journal of the American College of Cardiology.

Un gruppo di ricercatori della University of Iowa e della Wuhan University of Science and Technology ha trovato che le persone che non facevano colazione avevano un rischio di morte cardiovascolare maggiore dell’87 percento rispetto alle persone che facevano colazione tutti i giorni.

Utilizzando i dati del National Health and Nutrition Examination Survey, un’indagine annuale dei Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie, i ricercatori hanno identificato e analizzato i dati raccolti tra il 1988 e il 1994 di 6.550 americani di età compresa tra i 40 e i 75 anni.

Questo studio è il primo a valutare l’impatto della colazione sul rischio di morte cardiovascolare, ha detto Wei Bao, assistente professore di epidemiologia dell’Università dell’Iowa e coautore dello studio.

Secondo Bao, saltare la colazione è anche un indicatore comportamentale di abitudini di vita malsane.

I dati pubblicati dall’Organizzazione mondiale della sanità hanno indicato che le malattie cardiovascolari sono la principale causa di morte nel mondo e costano 17,9 milioni di vite ogni anno, oltre a rappresentare il 31% di tutti i decessi a livello mondiale.

Potrebbero interessarti anche...