I gatti conoscono il proprio nome: è dimostrato

Un nuovo studio ha dimostrato che i gatti domestici possono rispondere quando sentono il loro nome.

Gli scienziati giapponesi della Sophia University di Tokyo dicono di aver fornito la prima prova sperimentale che i gatti possono distinguere tra le parole che le persone dicono.

Lo studio dice che non ci sono prove che i gatti in realtà attribuiscano un significato alle nostre parole, nemmeno ai loro nomi. E’ provato dallo studio, invece, che quando i gatti sanno che ascoltando i loro nomi ricevono premi come cibo, giochi o un viaggio dal veterinario il suono diventa speciale, anche se forse non capiscono davvero che si riferisca alla loro identità.

Lo studio, i cui risultati sono apparsi sulla rivista Scientific Reports è consistito in quattro esperimenti fatti con 16 – 34 animali. Ciascun gatto nello studio ha ascoltato una registrazione della voce del suo proprietario, o della voce di un’altra persona, che recitava lentamente un elenco di quattro nomi o altri nomi di gatti, seguiti dal suo nome.

Molti gatti inizialmente reagivano, come muovendo la testa, le orecchie o la coda, ma gradualmente perdevano interesse man mano che le parole a loro sconosciute venivano lette, salvo drizzare di nuovo le orecchie e mostrare attenzione, nel momento in cui sentivano il proprio nome.

Potrebbero interessarti anche...