Sindrome di Down: per diagnosticarlo ora basta un esame del sangue

Un nuovo, semplice e non invasivo esame del sangue, ora, può diagnosticare la sindrome di Down.

Il nuovo sistema potrà contribuire a ridurre il numero delle donne che subiscono l’amniocentesi, un esame invasivo, che può costituire un pericolo.

Il nuovo test del sangue, o test del DNA, ha un alto tasso di precisione. Analizza il materiale genetico del feto, circolante nel sangue della madre.

I test clinici effettuati hanno trovato che il test è preciso nel 99 per cento dei casi.

Purtroppo il test in Italia è molto costoso. Disponibile solo privatamente dall’inizio di quest’anno ha un prezzo di circa mille euro.

Ricercatori dell’Università di Ulm (Germania), dell’Università Statale di Milano e dell’Istituto Auxologico Italiano presentano un
I paesi dell'Asia, Singapore in testa, sono in testa per l'istruzione secondo l'indagine Pisa 2015
Alcuni scienziati norvegesi hanno sviluppato un nuovo modo per calcolare il rischio che una persona
L'anno scolastico volge alla fine e gli studenti si attrezzano per poter cipiare, una volta